Tutti look delle star ai Teen Choice Awards 2015!

di Francesca Parravicini

Preparatevi a un delirio totale. Il red carpet (no anzi scusate, il blue carpet) dei Teen Choice Awards 2015 è stato un esplosione di stelle, moda e colori. Tutto il mondo teen della musica, del cinema e della tv radunato in un solo luogo. Le urla delle fangirl/dei fanboy avranno fatto tremare la terra probabilmente. Ma ora, senza alcun indugio, vediamo quali sono stati gli outfit più cool (e non).

Zendaya:

Zendaya ha ormai un posto nei nostri cuori come reginetta di stile. Ogni volta ci stupisce con uno stile assolutamente non scontato. Per l’occasione ha sfoggiato un look Ashi Studio di grande tendenza composto da crop top bianco scollato a barchetta (uno dei trend dell’estate), gonna lunga nera a vita alta con spacco e décolleté nere della sua linea, Daya. Un look minimal chic, che diventa eccentrico negli accessori: maxi-orecchini a cerchio e una cascata di anelli.

Emma Roberts:

Delicatezza pastello per Emma Roberts: un look adorabile e molto estivo! Tutto merito del bellissimo abito Peter Pilotto, con scollo a barchetta e silhouette bodycon: il fondo è bianco, ma decorato da un elegante motivo astratto nei toni del beige sul corpino e arcobaleno sulla gonna. Bellissimi i sandali bianchi minimal Stuart Weitzman, effetto nude.

Bella Thorne:

Questo look profuma di no. Potrete obbiettare dicendo “ma è un evento teen, è un look adatto!”. Ma io dico di no. Bella Thorne era la noia, in un mini-abito sleveless Balmain, dalla silhouette aderente ma informe (ebbene è possibile) decorata da un ricamo di coralli. A completare sandali beige Stuart Weitzman con listini (ronffff) e una clutch dorata Lee Savage che a me sembra una grattuggia (sorry). Bella, le caciottare del mio paesino sanno fare di meglio.

Rita Ora:

Scusate ma io devo ancora inquadrare Rita Ora. L’unica definizione che riesco a dare del suo stile è pseudo-Rihanna. Ma se Rihanna riesce a indossare le cose più strambe e a sembrare super-cool, Rita sembra solo estremamente poser. Per l’evento ha indossato una pant-suit in raso rosso Max Mara, dal fitting non proprio eccezionale, con sandali rossi (odio il total look mono-color). Se già pensate che è un pugno nell’occhio aggiungete: capelli rosa, make-up pesante, una collana di dubbio gusto.

Nina Dobrev:

Il look di Nina Dobrev non è malvagio, ma mi lascia addosso una vaga sensazione di “meh”. L’abito bodycon Zuhair Murad decorato da strisce di strass multicolor nei toni del rosa e del nero mi ricorda pericolasamente le scintillanti tutine delle ginnaste o le divise delle pattinatrici su ghiaccio. I sandali Tamara Mellon e la clutch Rodo sono graficamente troppo eleborati e mal si integrano con il motivo dell’abito.

Lea Michele:

L’adorabilità di Lea Michele sul blue carpet! La nostra Lea ha sfoggiato un outfit basato su tre colori: bianco, rosso e blu. Abito bianco meravigliosamente floreale di Monique Lhullier, con corpino strapless decorato da rose blue e gonna a palloncino decorata da rose rosse. Sono rosse anche le pumps Christian Louboutin. Il potere del colore.

Sarah Hyland:

Se dovessi scegliere tra tutti gli outfit quello più appropriato all’evento sceglierei quello di Sarah Hyland. Giovanile, colorato, chic ma allo stesso tempo non troppo serio. Un completo Christian Siriano composto da crop top e short a vita alta in seta giallo candy. Gli accessori sono cromaticamente intonati alla perfezione: sandali effetto nude Stuart Weitzman e clutch lavorata Jimmy Choo.

Lucy Hale:

I miei sentimenti per il look di Lucy Hale sono molto simili a quelli che ho espresso per Bella Thorne, ma vagamente più positivi. Il mini-abito Julien Macdonald in broccato blu ricamato con fiori neri, poteva essere molto carino, ma quel pannelo nero trasparente sul décolleté non è proprio il massimo…La clutch rettangolare e i sandali sono di un confortante nero, tutto molto regolare.

Fifth Harmony:

E ora benvenuti nell’angolo disastri! Non voglio essere cattiva però davvero, ditemi voi che senso hanno i cinque outfit delle Fifth Harmony accostati insieme (ma anche presi singolarmente eh…). Iniziamo dalla peggiore, ovvero Dinah Hansen: pantaloni fantasia a vita alta con top trasparente in pizzo blu. Chi le ha detto che era una buona idea? Camila Cabello: pseudo-fetish con gonna di pelle, crop top e sandali argentati. Giusto un po’ too much per un evento teen? Lauren Jaregui: tuta nera senza infamia e senza lode. Decisamente troppo seria. Normani Hamilton: top di pizzo trasparente e gonna di due taglie più piccola…No. Alli Brooke: una sola parola, noia.

Little Mix:

Ecco una girlband che non si prende sul serio e punta tutto sull’ironia: le Little Mix! Perrie Edwards, Jesy Nelson, Leigh-Anne Pinnock e Jade Thirlwall si sono presentate sfoggiando dei favolosi outfit da super-nerd, con tanto di occhialoni e libri ed erano francamente adorabili. Brainy is the new sexy. Ovviamente erano i costumi per la loro esibizione di Black Magic, guardatela qui!

Chi era la vostra preferita sul blu carpet dei Teen Choice Awards 2015?

Articoli Correlati