Fandom Vibes: diario della convention dedicata ai fan

di Roberta Marciano
fandom vibes

Dopo due giorni di panel e incontri con gli attori si è conclusa la prima edizione del Fandom Vibes, la convention dedicata al mondo dei fan delle serie tv e non solo. Il 27 aprile noi di Gingergeneration.it abbiamo preso parte all’evento e alle attività per raccontarvi le nostre sensazioni e quello che abbiamo vissuto nel partecipare, proprio come tutti voi!

L’inizio della Con

Il racconto non può che partire dal momento iniziale, la fila all’ingresso. Già da quell’attimo si può scrutare la trepida attesa dei fan. Tutti in fila per recuperare il proprio pass ed entrare nel vivo della convention. Persone che si rivedono dopo tempo, altre che scambiano quattro chiacchiere. C’è chi arriva da tutte le parti d’Italia dal nord al sud e qualche temerario che è volato fin qui dall’Europa. Una ragazza ci racconta anche che un suo amico australiano è arrivato fino a Milano solo per vedere il cast di Skam Italia!

Il momento dei panel

Questo è forse uno dei momenti più divertenti della giornata e dove si ha più modo di interagire con gli attori. Il primo a calcare il palco è stato Randy Harrison di Queer As Folk in cui si è parlato dell’importanza di trattare di argomenti come l’uguaglianza nelle serie tv odierne e come i temi della serie siano ancora oggi molto attuali. Poi è toccato a Nathaniel Buzolic, che interpretava Kol Mikaelson nelle serie The Vampire Diaries e The Originals.

Il carisma e la simpatia di Nate ci hanno regalato mezz’ora di risate tra imitazioni e parodie dei suoi ex colleghi in TVD. I due panel più attesi sono stati senza ombra di dubbio quelli di Skam Italia (sul palco Federico Cesari, Rocco Fasano, Ludovico Tersigni, Francesco Centorame e Pietro Turano) ed Ed Westwick di Gossip Girl dove i fan si sono sbizzarriti con le domande e con grande emozione hanno parlato con i propri idoli. Si tratta di un momento di interazione irrinunciabile per i fan, ma il meglio deve ancora arrivare!

autografo ed westwick

L’incontro con il proprio idolo 

In una convention ci sono diverse opportunità per stare a stretto contatto con il proprio attore preferito. Abbiamo provato in prima persona l’esperienza dell’autografo+selfie, scambiando quattro chiacchiere con Federico Cesari ed Ed Westwick. Ma è il momento che precede l’incontro con l’attore, l’adrenalina che si percepisce prima negli occhi dei fan in attesa. Qualcuno trema, qualcun altro tiene a stento le lacrime, altri cercando di comportarsi in modo sostenuto o non staccano gli occhi di dosso al loro idolo.

Ma se c’è una cosa che accomuna tutti i fan in attesa è l’incredibile momento di felicità per aver scambiato quattro chiacchiere con il proprio beniamino, avergli fatto capire quanto è importante, averlo abbracciato o semplicemente averlo avuto a pochi passi. In quella attesa si scorge tantissima tensione di chi è la prima volta che partecipa a una convention o di chi, pur avendolo fatto altre volte, non riesce a contenere l’emozione.

E devo dire che stare a pochi centimetri da Ed Westwick, uno degli attori che ha segnato l’adolescenza di molti con il suo ruolo in Gossip Girl, non lascia indifferente nessuno.

E voi siete stati al Fandom Vibes organizzato da Kineticvibe? Avete mai partecipato a una convention?

Articoli Correlati