Tini porta la sua energia a Milano: Recensione del concerto!

di Laura Boni

Martina Stoessel è tornata al Forum di Assago. Questa volta, però, non indossava più i coloratissimi panni di Violetta, ma ha portato sul palco tutta l’energia di Tini. La cantante argentina si è esibita ieri, 28 Marzo, a Milano per la prima tappa italiana del Got Me Started Tour, che la porterà anche a Roma il 30.

Il grandioso show di Tini è iniziato subito con un’esplosione di energia con Got Me Started e capiamo subito cosa farà durate questo concerto: ballare, ballare, ballare. La cantante, infatti, ha portato con se tre coriste per sostenerla durante i momenti più impegnativi della coreografia. “Ciao Milano, canta con me” ha detto ad inizio concerto. Tutta la prima parte dello show è dedicata ai brani estratti del suo primo disco solista con Don’t Cry for MeFinders Keepers, le fan più giovani forse non le conoscono ancora bene, ma l’entusiasmo di rivedere sul palco Martina è alle stelle.

Sono contenta di essere qui. Non riesco a credere di essere qui a Milano con il mio primo disco” ha confessato prima di cambiare registro e cantare due ballate, ovvero Si tú te vas (una delle sue canzoni preferite) e Sigo adelante.

Il primo vero boato della serata, però, è arrivato quando sogli schermi sono apparse le immagini del primo provino di Martina Stoessel per Violetta. Tini è consapevole che i suoi fan sono ancora molto molto legati alla serie che l’ha resa famosa e ha preparato per loro un’emozionante passeggiata lungo il viale dei ricordi. Con vari cambi d’abito intona, Veo veo, Te creoCómo Quieres. Prima di cantare Crecimos Juntos annuncia che “Violetta sarà sempre nel mio cuore“. Una vera propria dichiarazione d’intenti in cui Tini ricorda ai suoi fan che sono “cresciuti insieme”, ma che ora hanno iniziato un nuovo capitolo della loro avventura.

Mentre Tini è impegnata con uno dei tanti cambi d’abito, parte un video in cui fa una riflessione sul vero significato della felicità: Grazie di avermi reso una persona più felice e di vivere questo sogno con me. E con questo apre uno dei momenti più emozionanti del concerto. Martina torna sul palco per la parte acustica del concerto e non appena inizia a suonare con la sua chitarra Ser Mejor, il pubblico ha cominciato a cantare all’unisono. Tini è stata travolta dall’emozione ed era così commossa da non riuscire nemmeno a cantare. I suoi fan sono venuti in soccorso ed hanno continuato ad intonare a squarcia gola il brano di Violetta.

Accompagnata da violino, pianoforte e chitarra ed uno scintillante abito da principessa, la cantante ha condotto una splendida sessione acustica con le canzoni Se escapa tu amorYo te amo a ti e Lo que tu alma escribe. Tini, però, ha fatto davvero sognare il pubblico quando ha iniziato a volare cantando All’Alba Sorgerò, mentre la neve cadeva sul Forum.

Tini è tornata a ballare con una sorprendente cover di Sorry di Justin Bieber ed ha salutato e ringraziato il suo corpo di ballo con una sessione di freestyle sulle note di Crazy In Love di Beyoncé. Martina Stoessel ha poi chiuso in bellezza la serata con Nel mio mondoGreat EscapeSiempre brillarás, per la quale ha fatto salire due bambine sul palco per cantare con lei.

Con il concerto di ieri sera Tini ha dimostrato di avere ancora tanto da dare al di fuori di Violetta. Energia, entusiasmo e duro lavoro sono stati gli ingredienti di uno show nel quale ha riversato tanto impegno e speranze. Martina si trova ancora in uno strano limbo: è un’artista emergente al primo disco, ma si porta dietro un bagaglio artistico voluminoso e a volte ingombrante.

Nonostante con la sua performance abbia dimostrato di poter sostenere da sola un show grandioso, ciò che ha fatto esplodere il vero entusiasmo dei fan è stata Violetta. Tini è consapevole e rispettosa di tutto ciò ed è molto generosa, concedendo al pubblico quello che desidera. Per ora i suoi sogni e quelli di molti dei suoi fan viaggiano ancora su binari paralleli. Così vicini, che spesso di toccano, ma ancora non combaciano. Martina Stoessel ha le capacità e la caparbietà per avere una lunga carriera solista e siamo sicuri che lei ed i suoi fan cresceranno insieme. Un giorno Violetta sarà solo un affettuoso e lontano ricordo.

Vi è piaciuto il concerto di Tini a Milano?

Articoli Correlati