Teen Wolf, riassunto dell’episodio 6X14 – Face to faceless!

di Francesca Leonzi

La puntata 6X14 di Teen Wolf, intitolata – Face to faceless, si apre con una scena davvero inquietante!

Il corpo misterioso, senza volto, senza pelle e senza DNA, torna misteriosamente in vita grazie ad un ragazzo che gli si avvicina e fa cadere su di lui una pioggia di…ragni!!! Dove starà andando?

Un’altra scena al cardiopalma, subito dopo, aspetta i fan: una ragazza licantropo, ferma con la sua auto perché ha la gomma a terra, viene circondata da un gruppo di cacciatori. Una poliziotta sembra arrivare in suo soccorso ma, all’improvviso, le spara un colpo di pistola brutalmente.

Nel frattempo, Liam è chiuso a casa e non vuole uscire. La morte di Brett e Lori lo ha sconvolto ma soprattutto tutta la scuola e la città sono convinti che sia avvenuto per mano sua.

 

Gli amici lo spronano ad andare a scuola ma subito si percepisce il clima intorno lui: gli studenti lo guardano male e parlano di lui. Purtroppo tra questi, Nolan, che sembra nascondere qualcosa, si accanisce contro di lui.

Fa in modo di farlo dimettere dal ruolo di capitano e poi organizza un pestaggio: vuole che Liam riveli la sua natura davanti a tutti ma Dunbar riesce a resistere. Il coach Finstock e Mason aiutano Liam e fermano il pestaggio.

Cercando di sfuggire a Nolan, si ritrova nella stanza della signora Monroe: Liam, purtroppo, dai graffi sul collo, capisce che è lei la cacciatrice e avvisa subito Scott!

A quel punto, arriva per il branco, il momento di decidere cosa fare: Scott pensa che l’unica soluzione sia cercare di negoziare con Gerard Argent e trattare per la pace.

Un primo tentativo lo fa Chris Argent ma la risposta di Gerard è una vera minaccia: dice di riferire a Scott di scappare!

Lydia, allora, cerca di convincere la Monroe a incontrare Scott nel tunnel sotterraneo e il nostro Alpha decide di andarci da solo, o almeno crede. Infatti Malia, sentimentalmente sempre più vicina a lui e Lydia, lo seguono per coprirgli le spalle.

Argent e la Monroe non vogliono assolutamente la pace: anzi, vogliono giustizia e sterminare tutti!

La donna, incalzata da Scott, racconta quale sia il motivo della sua vendetta: tanti anni fa, all’uscita di un consiglio di classe, su attaccata da un branco di lupi e si salvò miracolosamente. Nessuno si accorse di lei, neanche Scott che era intervenuto nella lotta ma solo lo sceriffo Stilinski la trasse in salvo.

Lydia ha una premonizione: l’arrivo del cadavere misterioso aumenta le paure dei cacciatori e inizia il conflitto a fuoco!

 

 

Solo l’intervento di Parrish riesce a salvare il conflitto a favore di Scott e dei suoi amici ma ormai la guerra è aperta.

Il cadavere misterioso sembra vagare a Beacon Hills e anche Parrish ha una visione! Sul punto di sparare, viene fermato dallo sceriffo Stilinski e insieme si recano da Melissa, in ospedale: la scoperta che fanno è agghiacciante, il cadavere è scomparso!

Insomma, la pace è più che mail lontana e ci pensa Gerard Argent a motivare la sua vice, Tamara Monroe: il mondo appartiene a loro!

 

Vi è piaciuta la puntata 6×14 di Teen Wolf?

Articoli Correlati