Niall Horan: tutti i testi e le traduzioni delle canzoni di Flicker!

di Alberto Muraro
flicker niall horan

Niall Horan è il terzo membro degli One Direction ad essere riuscito a realizzare un sogno chiuso in un cassetto ormai da troppo tempo: pubblicare un disco tutto da solo, spiccando il volo come artista solista. Il desiderio si è finalmente realizzato il 20 ottobre 2017, quando l’artista originario di ha condiviso con tutte le sue fan Flicker, un debutto solista a dir poco delizioso.

Dopo ZAYN e Harry Styles, anche Niall Horan si è deciso a compiere il grande passo, nonostante in prima battuta sembrasse che il cantante fosse interessato esclusivamente alla sua carriera di manager per giovani promesse del golf. Al contrario (e ci verrebbe da dire per fortuna!) Niall si è chiuso in studio di registrazione, regalandoci uno degli album più suggestivi e delicati del 2017.

Flicker è, in buona sostanza, un disco che si dissocia dal candy pop da classifica con cui l’artista si è fatto conoscere a inizio carriera e che si avvicina piuttosto al pop rock d’autore e al folk: il sentore che Niall sentisse la necessità di un cambiamento ce l’avevamo avuto già con il primo, straordinario singolo This Town (pubblicato il 29 settembre 2019), una sensazione confermata dai successivi singoli Slow Hands e Too Much to ask.

Il primo album solista di Niall Horan è insomma composto da un totale di 13 brani romantici e prettamente acustici, perfetti da ascoltare in una fredda giornata autunnale, magari sotto le coperte: il disco, come confermato dall’artista in una recente intervista concessa a Vevo, si è ispirato per questo progetto a dei maestri del rock d’autore come Fleetwood Mac e gli Eagles. Il disco è stato inoltre scritto interamente dallo stesso Niall in collaborazione con Greg Kurstin e Julian Burretta.

Cliccando sulle canzoni della tracklist dell’album trovate audio, testo e traduzione di ogni brano: qual è il vostro preferito?

(post in aggiornamento)

Tracklist

On the Loose
This Town
“Seeing Blind” (with Maren Morris)
Slow Hands
Too Much to Ask
“Paper Houses”
“Since We’re Alone”
Flicker
“Fire Away”
“You and Me”

Deluxe edition

“On My Own”
“Mirrors”
“The Tide”

Articoli Correlati