Harry Styles: Ecco perché ha rinunciato al ruolo di Eric ne La Sirenetta

di Laura Boni
harry styles

Dopo tante speculazioni, Harry Styles ha finalmente spiegato perché ha deciso di rinunciare al ruolo del Principe Eric nel live action de La Sirenetta della Disney. Il cantante ne ha parlato con la rivista The Face, per la quale ha posato per la copertina: “Ne abbiamo parlato. Volevo pubblicare nuova musica e concentrarmi su quello per un po‘” ha confessato, “Ma tutte le persone coinvolte sono fantastiche, quindi penso che verrà molto bene. Mi divertirò a guardarlo, ne sono certo“.

Il ruolo di Eric non è ancora stato assegnato, ma sappiamo che Christian Navarro, ovvero Tony di Tredici, è uno degli attori che ha fatto il provino. Per ora è stata confermata solo Halle Bailey ne panni di Ariel. Il nuovo disco di Harry, invece, potrebbe essere più vicino del previsto.

La carriera d’attore di Harry Styles:

Quello di Eric non è stato l’unico ruolo cinematografico per il quale Harry Styles aveva fatto un provino. Il cantante era in lizza per interpretare Elis Presley nel prossimo film di Baz Luhrmann, ma poi la parte è stata assegnata a Austin Butler.

Elivis è un’icona per me da quando sono piccolo” ha confessato, “C’è qualcosa quasi di sacro in lui, come se non volessi toccarlo più di tanto. Mi sono informato sulla sua vita un po’ di più e non ne sono rimasto deluso”. Nonostante non sia stato scelto, però, Harry non prova risentimento: “Non penso di essere la persona giusta, quindi è meglio per entrambi che non sia io ad interpretarlo, sai?“.

Parlando della sua nuova passione per la recitazione, Harry Styles ha dichiarato: “Perché voglio recitare? E’ così diverso dalla musica. Sono quasi agli antipodi per me. Con la musica provi a mettere tutto te stesso; nella recitazione, invece, devi cercare di immedesimarti in chiunque tu debba essere“.

Articoli Correlati