American Crime Story – The Assassination of Gianni Versace: la trama dell’episodio 2×06

di Alberto Muraro

American Crime Story giunge alla sua seconda stagione con The Assassination of Gianni Versace, la storia dell’omicidio del celebre stilista italiano per mano del folle Andrew Cunanan.

Dopo il successo della prima stagione di American Crime Story sul caso O.J. Simpson, ci aspettiamo infatti un altro prodotto di altissima qualità, a maggior ragione dopo aver visto il primo trailer ufficiale.

American Crime Story – The Assassination of Gianni Versace vanta un cast che gia di per sé è stellare. Fra i protagonisti troviamo infatti Edgar Ramirez nel ruolo di Versace, Penelope Cruz, in quello di Donatella. Ricky Martin nel ruolo di Antonio D’Amico e dulcis in fundo Darrenn Criss, che vestirà i panni di Cunanan.

Qui sotto potete leggere in anteprima la recensione del sesto episodio di American Crime Story – The Assassination of Gianni Versace, intitolato Ascent e in onda il 1 marzo su Foxcrime (canale 116 di Sky) alle ore 21:05.

 

TRAMA

 

L’episodio racconta dell’ascesa e dell’altrettanto rapida caduta di Andrew Cunanan. Dopo aver sedotto, con l’unico scopo di diventarne l’erede, il ricchissimo architetto Norman Blachford, si ritrova in realtà innamorato di David Madson. Cunanan cerca in tutti i modi di impressionarlo, facendogli credere di essere un uomo ricco e di successo, quando in realtà non è nient’altro che una “zecca”. Rifiutato dall’unica persona “che l’abbia mai amato” Cunanan si ritroverà dipendente dalla droga e sarà costretto, almeno per qualche giorno, a tornare nel nido materno.

 

Che cosa ne pensate del sesto episodio di American Crime Story – The Assassination of Gianni Versace?

 

Articoli Correlati