Marco Mengoni: Video ufficiale e testo di Io Ti Aspetto

di Laura Boni

Marco Mengoni celebra l’amore e l’estate nel video ufficiale del suo nuovo singolo Io Ti Aspetto; la canzone, terzo estratto dal grande successo Parole In Circolo, è arrivato oggi in radio ed è stato presentato ieri per dal cantante italiano durante il grandioso concerto in Piazza Duomo a Milano, Radio Italia Live (leggi qui cosa è successo!).

Io ti aspetto, scritto dallo stesso Mengoni con Ermal Meta e Dario Faini, fa parte di un mondo che il cantautore ha sempre amato, una fusione di stili che comprendono la musica dance pop soul. In questo brano dalle varie influenze di stile, troviamo l’elettronica che si unisce già dal primo inciso ad uno degli strumenti ai quali Marco è più legato, la tromba (e a tutti i fiati in generale), dando più energia e più “botta” al pezzo anche per rimarcare il messaggio dell’inciso “Io ti aspetto e nel frattempo vivo”.

Guarda qui la performance di Mengoni al Radio Italia Live!

io-ti-aspetto Marco Mengoni

Vi piace il nuovo video di Marco Mengoni?

Guarda il video ufficiale di Io Ti Aspetto di Marco Mengoni:

Marco Mengoni - Io ti aspetto (Videoclip)

Testo di Io Ti Aspetto:

Affiderò
Le mie parole al mare del tempo
Che le consumi un po’
Forse cadrò
Ma sempre e comunque
In piedi mi rialzerò
Tu che non sai

Più niente di noi
Tu che di me non hai capito mai
Che sono qui
Da sempre ti sento vicino
Anche adesso che non ci sei
Tu che non hai più niente di noi
Tu che mi dai assenza e non lo sai
Che gli occhi si abituano a tutto
E i piedi si alzano in volo

Io ti aspetto e nel frattempo vivo
Finché il cuore abita da solo
Questo cielo non è poi leggero
Affiderò
Queste parole ad un libro già scritto
Che poi rileggerò
Vivo così

Coi sogni piegati in valigia
Mischiati ai vestiti da scena
Tu che non hai più niente di noi
Tu che mi dai assenza e non lo sai
Che gli occhi si abituano a tutto
E i piedi si alzano in volo…

Io ti aspetto e nel frattempo vivo
Finché il cuore abita da solo
Questo cielo non è poi leggero
Strade che si uniscono davvero
Possono poi diventare un filo
Senza te io sono ciò che ero
Sono solo sotto un diluvio di stelle
A ognuna un nuovo nome darò
Cerco di trovare il mio sorriso migliore
Lo sai che sono qui già da un po’

Io ti aspetto e nel frattempo vivo
Finché il cuore abita da solo
Questo cielo non è poi leggero
Strade che si uniscono davvero
Possono poi diventare un filo
Senza te io sono ciò che ero

Io ti aspetto e nel frattempo vivo
Finché il cuore non è più da solo
Questo cielo è così leggero

Articoli Correlati