Istanbul: scambio a 70 euro!

di admin

Che ne dite di partecipare a uno scambio culturale in una delle città che annovera una tra le più ricche e storiche origini greche? L’associazione Arcistrauss di Mussomeli (CL), cerca 6 giovani con interessi artistici, più, un leader, che desiderano partecipare allo scambio culturale ad Istanbul, in Turchia, dal 6 al 14 maggio. Il titolo del progetto prende il nome di MADE IN DIVERSITYLAND, organizzato dall’ente turco Özel Basaksehir Ensar Koleji.

Di cosa si tratta

 

Il tema principale dell’evento è l’apprendimento interculturale. Per questa occasione saranno allestiti laboratori d’arte come danza, teatro, riprese cinematografiche, arti tradizionali e tante altre attività creative. Un’ottima occasione per le menti più animate di estro e fantasia! L’ar

te sarà lo strumento principale attraverso il quale verrà effettuata la comunicazione tra culture differenti. Un solo obiettivo: conoscersi e farsi conoscere. Come? E’ semplice: durante questi laboratori, i giovani avranno la possibilità di presentare le proprie culture e, alla fine, creare una produzione artistica con la miscela

 

 

culturale di tutti i paese che prenderanno parte al progetto, immersi in un ambiente che punta e sostiene la diversità.

Requisiti

-Non ci sono limiti di età,
E’ necessaria la minima conoscenza dell’inglese anche se, la non perfetta conoscenza di tale lingua, non comporta l’esclusione.
I paesi partecipanti sono; Italia, Spagna, Portogallo, Bulgaria, Romania e Turchia. Parteciperanno in totale 42 giovani.

Prezzi

La quota di partecipazione è di 70 euro. Vitto e alloggio e 70% dei costi di viaggio sono a carico dell’organizzazione ospitante. Se desiderose di inviare la vostra candidatura e avere maggiori informazioni riguardo il progetto e il programma dettagliato dell’evento giorno per giorno, scrivete al seguente indirizzo [email protected] con oggetto Diversityland.
La scadenza per presentare le domande termina il 10 aprile 2010.

Per gli aspiranti artisti è un’ottima occasione per vivere una settimana a stretto contatto con l’arte ma anche per amalgamarsi in un ambiente completamente diverso dal solito e combinarsi con tante altre culture, lingue e tradizioni che non attendono altro che farsi conoscere per apprendere a vivere insieme l’una con l’altra.

Per maggiori informazioni visita il sito di ArciStrauss

Articoli Correlati