Miley Cyrus e il suo "sweet 16" party

di admin

Miley Cyrus ha raccolto attorno a sé tutta la famiglia e i fan più affezionati per festeggiare il suo 16esimo compleanno, ma la scoppiettante attrice resa celebre dalla fiction Hannah Montana non poteva accontentarsi di una normale location: ha così affittato l’intero parco Disneyland di Los Angeles per accogliere i 5.000 selezionatissimi invitati, che per essere presenti all’evento hanno pagato 250$ ciascuno.
Ma come: pagare per andare a una festa di compleanno, quando di solito è il festeggiato che offre per tutti? Tranquille, la nostra Miley non ha organizzato i festeggiamenti del suo "sweet sixteen" così in anticipo a scopo di lucro, ma per raccogliere fondi (1 milione di dollari) che sono stati devoluti alla"Youth Service America", un’associazione molto presente nelle scuole americane e che ha lo scopo di aiutare i giovani (5-25 anni) ad avere un ruolo concreto nella società.

Il party
Alla festa erano presenti tutta la famiglia di Miley, tra cui il padre Billy Ray Cyrus, numerosi fan di Hannah Montana e di Miley cantante, tanti personaggi famosi tra cui Jennie Garth (che vedremo presto tornare in "90210"), l’attore comico Steve Carrell (quello di "Agente Smart: casino totale"), Cindy Crawford, Tyra Banks e Jennifer Love Hewitt (protagonista di Ghost Whisperer). All’appello non poteva mancare Justin Gaston, il fisicato ragazzo di Miley, da tutti indicato come suo fidanzato nonostante i due si definiscano "amici".
La scenografia del party, ambientato in quello che gli americani chiamano "il posto più felice del mondo", comprendeva 16 candeline gonfiabili giganti (come avrà fatto Miley a "soffiarle"?) e si è conclusa con uno spettacolo pirotecnico nel cielo proprio sopra al castello della Bella addormentata nel bosco.
Se questo era solo un anticipo cosa dobbiamo aspettarci per i festeggiamenti del vero compleanno di Miley, il 23 novembre prossimo?

Immagini
2: Flickr.com

Articoli Correlati