5 canzoni famose che parlano di Taylor Swift!

di Giuliana Gentile

Taylor Swift è la regina indiscussa delle canzoni d’amore ed è nota per inserire nelle sue canzoni riferimenti alla sua vita sentimentale, dedicando i suoi versi in maniera più o meno esplicita ai suoi ex (senza però citarli direttamente) di cui canta molto spesso con toni negativi. Quello che però molti non sanno, è che anche lei è stata l’ispirazione di diverse canzoni, sia d’amore sia non, e GingerGeneration.it ha pensato di proporvi una compilation di song a tema Taylor Swift.

#1: Partiamo da Famous di Kanye West che con il romanticismo c’entra ben poco.

È una canzone in collaborazione con Rihanna che fa parte del nuovissimo cd del rapper americano The Life of Pablo (uscito meno di due mesi fa) per promuovere il quale Kanye ha organizzato un evento al Madison Square Garden a New York presentandone tutte le track. Famous, che è incentrata sulla fama e sulla ricchezza accumulata da Kanye nel corso della sua carriera, è quella che però che ha sconvolto tutti maggiormente in quanto chiama direttamente in causa la nostra Taylor definendola con un appellativo non di certo positivo.  Il rapper, infatti, menziona in maniera generica tutte le ragazze con cui ha avuto dei rapporti e come queste siano furiose del fatto di non essere state rese famose dal produttore musicale, mentre per Taylor Swift è avvenuto il contrario: “I feel like me and Taylor might still have sex. Why? I made that bitch famous”.

Nessuno si sarebbe aspettato questo riferimento a Taylor Swift, soprattutto quella che era sembrata essere la fine della faida tra i due l’anno scorso in occasione dei VMAs quando Taylor aveva consegnato a Kanye il Michael Jackson Video Vanguard Award dichiarando che la carriera del rapper fosse una delle greatest careers of all time ed era seguito un abbraccio di riconciliazione. Una guerra che era iniziata nel 2009 sempre sullo stesso palco quando Kanye era salito sul palco interrompendo il discorso di accettazione di Taylor per il Best Female Video, affermando come quel premio sarebbe dovuto andare a Single Ladies (Put a Ring on It) di Beyonce, uno dei migliori video di tutti i tempi a suo dire. Da quel momento l’attenzione intorno all’autrice di You Belong With Me e molte star, tra cui la stessa Beyonce, si erano allora schierate con Tay e successivamente a momenti alterni, nelle varie interviste, il rapper si era scusato e aveva cercato di giustificare le proprie azioni.  A questa improvvisa riapertura del fuoco (anche se successivamente Kanye ha dichiarato di aver ricevuto il permesso dalla cantante per inserire questo verso, affermazione negata dai manager di Taylor), a distanza di  quattro giorni, la vincitrice dei Grammy nel suo discoro di accettazione per il premio Album of the Year ha risposto con eleganza ai toni scortesi (senza però nominare esplicitamente l’autore) a lei rivolti con uno speech basato sul Women’s Empowerment.

#2: Passiamo poi a Much Better dei Jonas Brothers, song uscita nel 2009 all’interno del loro terzo album Lines, Vines and Trying Times. I fan hanno immediatamente riconosciuto nei primi versi della canzone il riferimento a Taylor: “I got a rep for breakin’ hearts/ Now I’m done with superstars/ And all the tears on her guitar/ I’m not bitter”, Teardrops on My Guitar è, infatti, un testo della nostra bella Tay.

Come tutti saprete, nell’ormai lontano 2008 la cantante e Joe Jonas hanno avuto una breve relazione terminata come discusso più volte pubblicamente da Tay con una telefonata di soli 27 secondi dal membro dei Jonas BrothersTaylor aveva quindi composto Forever and Always indirizzandola esplicitamente a Joe e riuscendo a includerla all’interno di Fearless, album uscito nel 2008.  Much Better è sembrata così la risposta di Joe, in cui il fratello di mezzo dei Jonas ha voluto anche dire di essere andato avanti con la sua vita con una nuova ragazza (Camilla Belle), una ragazza migliore: “But now I see / Everything I’d ever need / Is the girl in front of me / She’s much better”. In realtà però, mentre Taylor è stata sempre aperta e onesta con gli intervistatori sulla sua vicenda amorosa e i riferimenti in Forever and Always, Joe non ha mai dichiarato apertamente che Much Better fosse dedicata a Taylor Swift, come ha ad esempio detto in un’intervista con Mtv News: “We went through a lot in the past year and a half, all of us. And you’re just going to have to get the record and figure it out for yourself.”

#3: Nel 2013 è il turno di Paper Doll di John Mayer, cantante con cui Taylor aveva avuto una relazione tra la fine del 2009 e l’inizio del 2010, a essere al centro delle teorie dei fan come canzone dedicata all’ex fidanzata.  Moltissimi hanno infatti notato delle somiglianze e riprese da parte di Paper Doll di Dear John, scritta da Tay nel 2010 come una vera e proprio lettera aperta e dalla quale Mayer si era sentito umiliato, come dichiarato a RollingStone.

Nel ritornello John canta: “You’re like 22 girls in one/ And none of them know what they’re running from/ Was it just too far to fall for a little paper doll?” che richiama “I’ll look back and regret how I ignored when they said run as fast as you can” di Dear Joh e probabilmente è connesso con il titolo di 22, hit pubblicata da Tay poco prima; mentre “Someone’s gonna paint you another sky” ricorda il verso  “You paint me a blue sky and go back and turn it to rain”. Proprio come aveva fatto Joe qualche anno prima, John non ha mai rivelato a chi i versi romantici di Paper Doll fossero dedicati, dichiarando in un’intervista risalente allo scorso anno con MSNBC di non far parte del gruppo di artisti che spiega a cosa facciano riferimento le sue canzoni.

#4: 2015 – questa volta è Perfect dei One Direction, scritta da Harry Styles e Louis Tomlinson, ad essere considerata dai fan ispirata a Taylor, fiamma di Harry per un breve periodo circa due anni prima (presumibilmente tra dicembre 2012 e gennaio 2013).

Le motivazioni addotte dai fan sono state di nuovo le somiglianze tra Perfect e Style (terzo singolo tratto da 1989): una fan, in particolare ha sovrapposto le due song mostrando con un video su Twitter come i ritornelli siano melodicamente simili! Inoltre in Perfect il verso “And if you like midnight driving with the windows down” sembra echeggiare l’inizio di StyleMidnight, you come and pick me up, No headlights”. I fan hanno anche visto un più o meno esplicito riferimento l’ambientazione a New York City, città in cui la cantante di Style viveva ed è stata più volte fotografata a passeggio con Harry. Quest’ultimo, come i precedenti autori le cui canzoni sono state associate a Tay ha negato i rumor intorno a Perfect spiegando più volte che è naturale che le esperienze personali influenzino la scrittura musicale, ma come non si debba interpretare i testi in maniera letterale e come alla fine dipenda dal significato che ciascuno vuole dare. Sarà forse una difesa nei confronti dei versi: “And if you’re looking for someone to write your break-up songs about, Baby, I’m perfect”?

#5: Infine la canzone più recente legata al nome di Taylor è A Change of Heart dei 1975, hit che riguarda le fasi della fine di una storia d’amore, del disinnamoramento.

Il leader della band indie-rock, Matthew Healy aveva conosciuto Taylor due anni fa, nel 2014, un periodo un po’ tormentato per Tay, in cui veniva associata sentimentalmente con quasi ogni ragazzo famoso con cui era vista in giro. I rumor erano iniziati in particolare nel novembre di quell’anno quando Tay era andata al suo concerto insieme alle BFFs Selena Gomez e Ellie Goulding al Palladium di NYC, per poi ritornavi, in un’altra città, due settimane dopo.  Sembra però che questa volta le voci su una loro storia d’amore siano false: durante un’intervista  durante lo show australiano Shazam Top 20, Matthew ha negato i legami amorosi con Taylor Swift, affermando che era vero che  due si fossero scambiati i numeri di telefono, ma che questo fosse molto comune nel loro mondo, e una relazione tra lui, stabile in Australia e la più grande pop star del mondo fosse poco credibile.  Tornando a A Change of Heart e alla possibile ispirazione data da Taylor, i versi “incriminati” sono per alcuni: “You said I’m full of diseases/Your eyes were full of regret/And then you took a picture of your salad/And put it on the Internet” con cui Healey avrebbe voluto raccontare la fine dell’infatuazione di Taylor nei suoi confronti; una fonte vicina al leader della band ha però smentito a Page Six affermando come la canzone riguardasse non una ma più ragazze.

Giunti al termine di questa breve playlist non possiamo fare a meno di menzionare una ripresa più che diretta di una delle canzoni più romantiche di Taylor.

Si tratta di Enchanted, scritta del 2010 nella camera di un hotel a NWC subito dopo l’incontro avvenuto con un ragazzo da cui Tay si era sentita immediatamente attratta. Come raccontato a Yahoo! Music, aveva parlato più volte con lui via mail, e quando si erano finalmente visti di persona se ne era infatuata; aveva deciso quindi di metter in musica subito quelli che erano stati i suoi pensieri e i sentimenti provati durante l’incontro e lungo la strada di ritorno come nei versi “Please don’t be in love with someone else/Please don’t have somebody waiting on you”, ed è così che era nata Enchanted. Sempre nell’intervista, Taylor ha rivelato di aver lasciato degli indizi affinché il ragazzo potesse riconoscersi ascoltando la canzone, e così effettivamente è stato.

Il misterioso protagonista delle strofe è Adam Young di Owl City che, rimasto amche lui positivamente colpito dall’incontro e piacevolmete sorpreso della dedica ricevuta, ha fatto una bellissima sorpresa a Taylor. Nel giorno di San Valentino, Adam ha, infatti, pubblicato un post sul suo sito web in cui loda la song di Taylor Swift e scrive di voler ricambiarenel modo più educato, sentito e rispettoso a lui possibile: incidendo una cover di  Enchanted in cui cambia alcune parole per rispondere a Taylor Swift a  cuore aperto scrivendo “Oh Taylor I was so enchanted to meet you too”. Infine, nel modopiù romantico che ci sia, risponde al “Please don’t be in love with someone else, Please don’t have somebody waiting on you” che consludevano la canzone originaria sosttuendoli con “I was never in love with someone else/ I never had somebody waiting on me/ ’Cause you were all of my dreams come true/ And I just wish you knew/ Taylor, I was so in love with you”.  La nuova versione non è stata purtroppo inserita nel cd di Owl City e tra i due non è più scoppiata alcuna scintilla, ma noi adoriamo come abbiano espresso i loro sentimenti cantando la stessa canzone!

Cosa ne pensate di queste canzoni? Credete siano davvero ispirate tutte a Taylor Swift?

Articoli Correlati