Skam Italia: tutto sulla polemica dei fan contro TIMVision

di Paola Pirotti
Skam Italia

La terza stagione di Skam Italia è cominciata solo ieri ed è già sulla bocca di tutti.
Questa volta, però, non solo perché i fan non vedevano l’ora di conoscere Eleonora (Benedetta Gargari) e la sua storia d’amore con Edoardo (Giancarlo Commare), ma anche per una polemica scoppiata subito dopo il rilascio della prima clip.

COSA È SUCCESSO NELLA PRIMA CLIP DI SKAM ITALIA 3

La novità rispetto alle precedenti stagioni ha scatenato la rivolta dei fan. I nuovi episodi, infatti, sono sempre anticipati dal rilascio di alcune clip live durante la settimana – ideate di proposito per dare l’impressione che accadano quel giorno in quella data ora. Il fatto è che questa volta, invece di essere rilasciate ufficialmente sul sito di Skam Italia gratuitamente, TIMVision ha deciso di pubblicare le clip in esclusiva nel suo abbonamento.

Il servizio on demand offre un mese gratis (due mesi, per i clienti Tim) e, successivamente, la possibilità di un abbonamento di 4,99€ al mese. In quanto servizio sarebbe normale chiedere ai clienti di pagare per vedere ciò che offrono. Il problema che sostengono i fan, però, è che Skam nasce come prodotto free, dunque gratis. Far pagare per seguire le clip esclusive, per loro, è un po’ come tradire lo spirito della serie.

Ecco alcuni dei tweet di protesta da parte dei fan di Skam Italia: 

E, con ironia, i fan continuano la loro rivolta…

Non è chiaro se TIMVision sceglierà di rivedere la nuova strategia o se sceglierà di portarla avanti nonostante la rivolta dei fan. In ogni caso, noi di GingerGeneration.it seguiremo la nuova stagione di Skam in attesa di scoprire la storia di Eleonora Sava.

Cosa ne pensate della polemica dei fan di Skam Italia?

Articoli Correlati