Sanremo 2020: torna la categoria Nuove Proposte

di Giovanna Codella
festival di sanremo 2020

Ad un anno dall’abolizione dalla categoria Nuove Proposte, la sezione torna per Sanremo 2020. Nonostante Mahmood, uno dei vincitori del concorso parallelo di Sanremo Giovani, abbia poi trionfato nella gara principale, ritornerà la classica dicotomia tra artisti Big e Nuove Proposte.

A rivelare questo ritorno è il bando che annuncia il concorso Area Sanremo, manifestazione che permetterà a due concorrenti di accedere direttamente sul palco dell’Ariston fra le Nuove Proposte. La cittadina ligure accoglierà nei giorni 18-20 e 25-27 ottobre prossimi la prima fase di corsi e di audizioni eliminatorie; fra l’8 e il 10 novembre, invece, la competizione finale che decreterà gli otto vincitori. Fra questi, la commissione della Rai sceglierà infine i due concorrenti che potranno accedere direttamente alle Nuove Proposte di Sanremo 2020.

Il regolamento per partecipare ad Area Sanremo è presente nel sito ufficiale del concorso, di cui direttore artistico torna ad essere Massimo Cotto, giornalista, scrittore e speaker di Virgin Radio. Ecco i requisiti per partecipare al concorso:

1. Età compresa tra i 15 anni già compiuti e i 36 anni non ancora compiuti alla data del 31 gennaio 2020

2. Non aver mai partecipato a precedenti edizioni del Festival della Canzone Italiana

3. E’ indispensabile proporre un proprio brano inedito già a partire dalla prima selezione eliminatoria

4. Il brano dovrà essere depositato, obbligatoriamente, presso S.I.A.E. Società Italiana Autori ed Editori

Articoli Correlati