MTV VMA’s 2016: il red carpet

di Francesca Parravicini

Nel titolo di questo articolo ho scritto “red carpet” ma forse sarebbe stato più corretto scrivere “black carpet” perché quella che è andata in onda sulla passerella dei VMA’s 2016 è stata una vera e propria marcia funebre, con qualche piccola eccezione (scusa, ma andava detto). Ora, ho uno stile darkeggiante e gothicheggiante può avere assolutamente senso ed essere super-estetico, ma in questo caso…Giudicate voi.

Beyoncé

Iniziamo proprio da una delle eccezioni, la divinissima Beyoncé. Niente nero, ma un mood comunque ultraterreno, in un abito Francesco Sconamiglio nei toni del turchese, con un boa di piume intorno al collo quasi a ricreare due ali d’angelo e trasparenze di pailettes. Ora due cose: era proprio necessario il boa sul collo con la super-trasparenza in zone che non dovrebbero essere trasparenti? Dov’è finito l’equilibrio? E la presenza di Blue Ivy sul red carpet? Lasciate che questa bambina si rotoli nel prato e guardi Peppa Pig.

Ariana Grande

Ho tante cose da dire su Ariana Grande. Partirò dalla più stupida: ma non aveva paura che il vento le sollevasse quel toppino minuscolo e mostrasse a tutto l’universo le sue gioie? Perché la nostra Ari ha indossato un outfit anche piuttosto stiloso firmato Alexander Wang, con pantaloni flare a vita alta e un top che sostanzialmente era una striscia di pizzo e mi ha suscitato un sacrosanto terrore. Carino il choker, accessorio di cui probabilmente non ci libereremo mai più. Ora un altro commento: tutti sappiamo qual è l’opinione comune sull’iconica coda di Ariana Grande. Ora, era proprio necessario aggiungerci una frangia? Ecco io non sentivo questo bisogno impellente.

Fifth Harmony

Generalmente si dice che scegliendo il nero non si sbaglia mai, perché è un colore che risulta sempre elegante in ogni occasione. Ecco, i look delle Fifth Harmony sono stati la terrificante eccezione alla regola (Camilla Cabello a parte, forse) Vedere per credere.

Rita Ora

Il look di Rita Ora andrebbe incluso in una guida su “100 cose da non fare per creare un look gothic-chic” se mai qualcuno sentisse il bisogno e la voglia di scrivere una guida del genere. No, questo è veramente un disastro con la d maiuscola. Un abito nero sheer Marc Jacobs in pizzo nero che avrebbe anche potuto funzionare se non fosse stato per. a- la trasparenza troppo trasparenza b- la biancheria tamarra a vista c- il bordo assimetrico di piume rosse e nere (qual è la sua funzione, spazzare il pavimento?). In più tanto per complicare la situazione aggiungiamo una giacca di pelle che poteva essere cool se non per il collo di pelliccia in stile Geordie Shore d’inverno (ma siamo ad agosto), scarpe platform perfette per schiacciare le noci e una specie di pettinatura con tre ciuffi che puntano verso l’alto e che ho trovato molto disturbante.

Kim Kardashian

Avete presente quelle pubblicità fashion super over the top, con la musica seducente un po’ ambient un po’ R&B e la modella di turno che cammina tipo sotto una cascata con i capelli bagnati e tutta una serie di espressioni iper-ammicanti una più ridicola dell’altra? Ecco Kim Kardashian era la versione in real life di una pubblicità del genere. Che dire dell’abito che ha scelto? Probabilmente una sottoveste era più modesta. Certo che poi quando una si dimentica più o meno volutamente di indossare la biancheria, il discorso si complica ulteriormente (inserire ironia). E i capelli erano realmente effetto bagnato.

Britney Spears

Non si può non voler bene a Britney Spears. Le sue espressioni di puro terrore sul red carpet sono le stesse che facciamo noi ogni giorno in varie situazioni sociali quindi #relatablestuff, però per quanto riguarda il suo stile, la situazione è piatta e boring da un sacco di tempo. L’abito Julien MacDonald è uno di quegli incidenti fashion fatto di tagli strategici, orli e maniche asimmetriche che non starebbe bene a nessuno. E poi, non esiste un hairstylist in grado di dare un senso ai suoi capelli? Possibile che ogni volta li guardo e sento i brividi?

Nicki Minaj

Uno dei look più “normali” è stato sfoggiato da Nicki Minaj. Siete sorpresi? Turbati? Vi capisco. Nicki ha sfoggiato un “normalissimo” abito a sirena Bao Tranchi, con scolli e tagli stratetici e un leggero strascico. Niente di straordinario ma ha funzionato in un certo senso. E con i capelli lisci stava benissimo.

Alessia Cara

La menzione d’onore va al coraggio di Alessia Cara che si è presentata con un look super casual composto da jeans, t-shirt, giacca camouflage ed era semplicemente bella e autentica.

 

 

Articoli Correlati