Marco Mengoni: audio, testo e significato di Rivoluzione

di Alberto Muraro
marco mengoni

Esce quest’oggi, 30 novembre, negli online store, nelle piattaforme streaming e nei negozi Atlantico, il quinto disco della carriera di Marco Mengoni. Fra i brani dell’album, troviamo anche il pezzo Rivoluzione.

Il nuovo disco di Mengoni:

L’album, anticipato dai singoli Buona Vita e Voglio, è disponibile in ben 5 versioni, ognuna con una tracklist leggermente diversa e un booklet dedicato. Questi i titoli delle deluxe version:

· 01/05 Atlantico – Attraverso la gente

· 02/05 Atlantico – Filtro di coscienza

· 03/05 Atlantico – Immersione emotiva

· 04/05 Atlantico – Oceano di esperienza

· 05/05 Atlantico – Piano unico

All’interno della tracklist si trovano alcune collaborazioni inedite. Tra queste, il brano Hola, disponibile anche nella solo version di Mengoni, unisce la voce di Marco a quella di Tom Walker.

Tom Walker è il breakout artist inglese che ha avuto più successo nel mondo in questo 2018, e la sua Leave A Light On ha mantenuto la vetta dell’airplay radiofonico per mesi, #1 su iTunes in 16 Paesi, 1 milione e 800mila copie vendute nel mondo e 140 milioni di streaming su Spotify.

Qui sotto trovate audio, testo e traduzione di Rivoluzione:

 

CLICCA QUI PER ASCOLTARE ATLANTICO E LEGGERE TUTTI I TESTI DELLE CANZONI!

SIGNIFICATO

Uscito dalla pre-produzione questo brano era ricchissimo e carico di spunti strumentali. Per questo Marco ha sentito la necessità di consegnare il pezzo in mano a Rudimental, uno dei suoi gruppi musicali più apprezzati e che domina qualunque playlist esistente, con la sicurezza che avrebbero potuto alleggerire il pezzo e in qualche modo farlo rinascere, senza affollamento ma comunque pieno. Di ispirazione musicale medio-orientale, Rivoluzione è uno dei testi più importanti dell’album, dove per la prima volta esplode tutta la riflessione interiore di questi ultimi due anni. L’attraversamento musicale lo è anche di vita, che è fatta di colori e tonalità diverse, tutte da accogliere e affrontare, a volte andando anche contro sé stessi.

Testo

Mi accontenterò anche se non parlo l’arabo
Anche se a volte quando rido fingo
Anche se sono figlio unico

Mi accontenterò anche se non vado in chiesa
Anche se non mi chiedi scusa
Anche se dove abito non è casa

Saluterò quest’anno di dipendenze, pieno di salite
Cadute, brutti vizi che fanno male alla salute
La vita è un sogno sotto anestesia
Quindi non svegliarmi dalla mia
Non svegliarmi dalla mia

Farei la maratona per passare il tempo
Ma ho trent’anni e sono già stanco
Ho poco fiato ma tante cose da dire
Che parlerò solo se ti farai sentire

Ricordami quel bacio che tu sai prima di dormire
Ho ancora un po’ di cose da imparare
Tipo se dire mamma o madre
Tipo se dire papà o padre

O se fare la rivoluzione con te
O se fare la rivoluzione con te

Mi accontenterò anche se voglio l’impossibile
Anche s eno ho ascalato l’Everest
Anche se a volte mi sento invisibile

Saluterò quest’anno di dipendenze
Di frasi vuote scordate
Facce che diventano sfuocate
La vita è un sogno sotto anestesia
Quindi non svegliarmi dalla mia
Non svegliarmi dalla mia

Farei la maratona per passare il tempo
Ma ho trent’anni e sono già stanco
Ho poco fiato ma tante cose da dire
Io parlerò solo se ti farai sentire

Ricordami quel bacio che tu sai prima di dormire
Ho ancora un po’ di cose da imparare
Tipo se dire mamma madre
Tipo se dire papà o padre

O se fare la rivoluzione con te
O se fare la rivoluzione con te
O se fare la rivoluzione con te
O se fare la rivoluzione con te

Saluto quest’anno che ci ha messi alla prova
Superando gli ostacoli di una vita nuova
Partiamo per l’India in macchina o in treno
Ma sognare l’oceano con te
Ed è un viaggio che mi costa meno
(un viaggio che mi costa meno)

O se fare la rivoluzione con te
O se fare la rivoluzione con te
O se fare la rivoluzione con te
O se fare la rivoluzione con te

Che ne pensate di Rivoluzione di Marco Mengoni?

Articoli Correlati