Kylie Jenner batterà Mark Zuckerberg come più giovane miliardaria USA?

di Claudia Lisa Moeller

Kylie Jenner a breve festeggerà i suoi 21 anni. Per lei questo ultimo anno da ventenne si chiude con grandi cambiamenti: primo è diventata mamma, poi secondo la rivista FORBES Kylie sta per diventare miliardaria. Secondo il noto giornale di economia e finanza la giovane imprenditrice e ereditiera si appresta a sorpassare la barriera del miliardo il prossimo anno.

Che la Kylie Cosmetics fosse un business redditizio lo sapevamo già. Sapevamo anche che la sua giovane proprietaria sarebbe diventata ricca, anzi ricchissima, era notizia nota. I più informati stimavano che l’azienda sarebbe valsa un miliardo di dollari nei prossimi anni, ma la rivista FORBES ribatte che il domani è già qui.

Kylie Jenner a 21 anni (che compierà la prossima settimana) potrà essere una delle più giovani miliardarie americane grazie ad una sua attività. Sì, perché avrà anche avuto un primo finanziamento sostanzioso dalla famiglia, ma è lei che ha creato un impero e si appresta a diventare la più ricca Jenner – Kardashian della famiglia.

Non solo, se così fosse Kylie Jenner soffierebbe anche il titolo a Mark Zuckerberg. Il fondatore di Facebook è ad oggi il giovane miliardario grazie ad una propria attività. Potrebbe, quindi, Kylie Jenner soffiargli il titolo?

FORBES calcola che Kylie Jenner già da ora valga quasi un miliardo di dollari. Se andate a leggere l’articolo la rivista somma tutte le sue entrate. Si contano anche le campagne pubblicitarie e i reality show a cui partecipa. FORBES stima che la Kylie Cosmetics valga attorno ai $ 800 milioni. Proprio su questa azienda modernissima nel concept (tutto si svolge online e non esistono negozi o testimonial che non siano appartenenti al nucleo delle Kardashian – Jenner) la rivista dedica una lunga analisi del fenomeno Kylie Cosmetics.

In più nell’articolo si spiega come tutto sia incominciato con la Kylie Jenner Challange, una sfida virale (e stupida) che riprendeva una palese bugia della giovane Kylie Jenner che sosteneva di non essersi mai rifatta. Proprio da uno “scandalo” la 20enne avrebbe saputo trarre ispirazione e poi costruirci su un impero. La presenza, infatti, social della giovane Jenner è stata fondamentale per lo sviluppo rapidissimo del brand.

A questi bisogna sommare tutte le campagne pubblicitarie (la più importante per il marchio sportivo Puma) e i reality show a cui Kylie ha preso parte. Un anno fa è partito il suo spin-off Life of Kylie del quale è anche produttrice esecutiva.

FORBES, qui vi lasciamo il link originale inglese, si appresta quindi a infrangere ogni record americano. Già con questi primi obbiettivi raggiunti a nemmeno 21 anni si conferma essere una delle imprenditrici più di successo e clamorose dell’economia americana. Questa è una bella rivincita per Kylie Jenner, per tanto tempo considerata solo la sorella clone di Kim Kardashian. Per ironia della sorte Kim kardashian West qualche tempo fa, dopo l’incredibile successo di Kylie Jenner, si è lanciata anche lei nel mercato della cosmesi.

Se Kylie Jenner continuerà a macinare introiti e a rimanere un’imprenditrice di successo, nonché testimonial affermata e ambita potrebbe Kylie Jenner battere ogni record americano. Se così fosse, presto Kylie Jenner potrebbe battere Mr. Facebook, alias Mark Zuckerberg, che è diventato miliardario “solo” a 23 anni. Ce la farà Kylie Jenner a superare un altro traguardo come quello di diventare la più giovane miliardaria “self made” woman?

E tu cosa ne pensi di questo risultato di Kylie Jenner che a breve potrebbe diventare la più giovane miliardaria americana soffiando il titolo a Mark Zuckerberg?

Articoli Correlati