Glee: Cory Monteith difende Lea Michele dalle accuse di comportarsi da Diva

di Laura Boni

Con il successo arrivano anche i rumors e spesso non sono molto positivi. E’ successo anche al magico mondo Glee quando la sua principessa, Lea Michele, è stata accusata di comportarsi da Diva sul set, di fare scenate con gli altri membri del cast e di lamentarsi quando ottiene meno assoli.  A rispondere a queste accuse ci ha pensato l’amico e fidanzato sul set Cory Monteith (Fynn) che non la pensa così. Intervistato da Digital Spy Cory commenta l’incredibile successo di Glee e gli inevitabili Gossip che hanno colpito il suo cast.

Happy together:

A rendere speciale l’esperienza di Glee c’è anche il fatto che gli attori vanno molto d’accordo sul set: “Andiamo davvero d’accordo, siamo come una famiglia. Siamo fortunati“. E Cory smentisce anche le voci secondo cui Lea Michele si comporterebbe da prima donna sul set di Glee (in perfetto stile Rachel Berry): “Non so. Non ero presenti a nessuno di quegli episodi in cui dicono si è comportata da diva. Ma conoscendola personalmente, lei non è così”.

Bilancio della prima stagione:

Cory Monteith fa anche un bilancio della prima stagione di Glee, che sarà in onda alle 19.30 su Italia 1. Chi è stata la guest-star di Glee che ha preferito? “Kristin Chenoweth è una delle persone più di talento con cui ho avuto il piacere di lavorare. È una delle persone più dolci, gentile e genuine che ho mai visto“. E la canzone che ha preferito cantare? “Direi sempre Somebody To Love, proprio all’inizio della prima stagione. Non so, credo che rappresenti bene il viaggio che stiamo facendo. È un brano che significa molto per me”.

Articoli Correlati