Buon compleanno, Emma Watson!

di Federica Marcucci

Spesso la accusano di prendersi troppo sul serio, di essere troppo “impostata” per la sua età… ma la nostra Emma Watson non ci bada e va dritta per la sua strada. E, siamo sicuri, lo farà anche oggi che è il 26esimo suo compleanno. Niente feste da tabloid perché anche se al momento non si trova nella sua Inghilterra (Emma è stata paparazzata a Los Angeles in questi giorni), siamo sicuri che l’attrice troverà il modo di festeggiare nel modo discreto che l’ha sempre contraddistinta. Chissà, forse non andrà neanche al Coachella perché al momento gli interessi della nostra Emma sono altri e a lei piace sfruttare la propria immagine per altri scopi. Proprio a un paio di giorni fa risale un post su Twitter riguardante le suffragette.

Ma con ciò non vogliamo assolutamente dire che Emma non si diverta, al contrario! Divertirsi essendo una star, non significa farlo sapere al mondo intero e in questo l’attrice inglese sembra aver trovato il giusto compromesso, valorizzando quello che è il suo carattere, i suoi interessi e le sue inclinazioni. Emma Watson è sempre e inequivocabilmente se stessa, ha scelto di intraprendere un suo personale percorso e lo sta portando avanti tra le critiche, ma soprattutto con il supporto di milioni di colleghi e fan. L’attivismo per l’uguaglianza dei generi è il motore della sua campagna HeForShe, attraverso cui Emma ha voluto sensibilizzare prima gli stessi uomini (pensiamo anche al suo amico e collega Tom Hanks, che ha recentemente intervistato). Un impegno che Emma affianca ormai da qualche anno al suo mestiere da attrice (anche se la rivederemo prossimamente nelle sale con La Bella e la Bestia e The Circle), da cui ha recentemente deciso di prendersi una pausa per dedicarsi ad altre attività: infatti grazie a un contatto costante con i suoi follower (pensiamo alla recente creazione del book club femminista), la giovane si sta facendo promotrice di un vero e proprio movimento le cui idee iniziano a farsi sentire. Troppo seria dite? Ma dopotutto non è una delle prime prerogative richieste in ambito lavorativo? Quasi ogni ambito riguardante la sfera pubblica di un personaggio come Emma è oggetto di giudizio e, in un certo senso, considerabile anche come lavoro.

Emma è acuta, di un’intelligenza che va anche oltre la sua laurea in Letteratura inglese e sa benissimo di essere un modello per tutte le sue giovani fan. Una responsabilità importante che, siamo certi, non è facile da portare avanti perché a volte può capitare di cadere in contraddizione. Ma se per sbaglio dovesse accadere glielo perdoneremo di certo, alla fine 26 anni si è ancora una giovane donna… Buon compleanno, Emma!

E voi pensate di fare gli auguri a Emma Watson?

Articoli Correlati