Venezia 73: Natalie Portman sbarca al Lido con ben due film

di Federica Marcucci
natalie portman

Tra gli ospiti più attesi di Venezia 73, Natalie Portman è sbarcata al Lido per presentare due film che la vedono protagonista. Sempre contraddistinta da un fare sofisticato, la meravigliosa Natalie è forse una delle interpreti più importanti della sua generazione e una di quelle dalla carriera più prolifica (esordì a 13 anni con Léon). Profondamente autocritica l’attrice ha dichiarato a Vanity Fair che non sopporta rivedersi sul grande schermo. “Lo faccio una volta, prima della promozione, giusto per guardare il film intero e sapere di che cosa parlo, ma poi mai più, per carità”, dice Natalie Portman.

Ospite di lunga data del Lido, quest’anno Natalie è presente con due film che narrano, in modo diverso, storie di donne forti che si ritrovano a lottare. Il primo è Planetarium, un thriller diretto dalla regista Rebecca Zlotowski e ambientato nella Francia degli anni ’30 in cui recita a fianco di Lily-Rose Deep. Entrambe interpretano due medium che vengono contattate da un produttore che vuole farle sfondare nel mondo del cinema.

Nel secondo film – tra l’altro in concorso-, Jackie diretto da Pablo Larraín, la Portman interpreta Jaquiline Kennedy vedova del presidente rimasto ucciso nell’attentato di Dallas, ormai passato alla storia. Il film si focalizza proprio nei giorni successivi alla morte del presidente JFK visti attraverso gli occhi di sua moglie.

Rimanete con noi per ulteriori aggiornamenti sulla Mostra del Cinema di Venezia, sui film e gli attori!

Che cosa ne pensate dei due film presentati da Natalie Portman a Venezia 73? Quale dei due vi incuriosisce di più?

 

Articoli Correlati