Il Trono di Spade: Sophie Turner incanta il Comic-Con e parla del futuro di Sansa

di Alice Giusti
sophie turner

Sophie Turner è stata la protagonista del panel de Il Trono di Spade al Comic Con 2016 di San Diego! L’attrice, che nella serie interpreta Sansa, ha ricevuto tantissime domande durante l’incontro con i fan, visto che il suo personaggio ha avuto un’evoluzione importante nella sesta stagione e molto ci si attende da lei nella prossima, che debutterà a estate 2017.

La bellissima attrice 20enne si è presentata al Comic Con con un outfit total black, indossando una minigonna in pelle, un top sbracciato e un paio di biker boot con tacco. Un look grintoso ma allo stesso tempo sexy che si addiceva perfettamente alla figura slanciata di Sophie. Per conferire un giusto tocco di eleganza al suo stile, l’attrice ha raccolto i capelli ramati in una coda alta e ha scelto un paio di semplici punto luce.“Ci sono state molte domande per me oggi, sì. Penso che il motivo sia dovuto al fatto che questa è stata una stagione importante per Sansa”, ha dichiarato Sophie Turner a una giornalista di Access Hollywood dopo il panel. “Sono molto contenta perché tutti si sono appassionati a Sansa in questa stagione e mi hanno supportato come non era mai successo precedentemente”, ha aggiunto, “Questa è stata la stagione delle ragazze”.

Come prevedibile, la maggior parte delle domande rivolte a Sophie hanno riguardato il futuro della relazione tra Sansa e Jon Snow, acclamato Re del Nord nei minuti finali dell’ultima puntata della sesta stagione. Sansa crede ancora che Jon sia il suo fratellastro, ma Bran ha scoperto, grazie alle sue visioni, che in realtà il personaggio interpretato da Kit Harington è figlio di Lyanna Stark e Rhaegar Targaryen e non di Ned Stark. Come reagirà dunque Sansa quando saprà che Jon è suo cugino? “Io spero che la tensione e i dissidi tra i due svaniscano del tutto”, ha rivelato Sophie Turner.

“Sansa è sempre stata dalla parte di sua madre e ha sempre voluto portare avanti il suo punto di vista su questa situazione, quindi se sapesse che Ned stava solo cercando di proteggere sua sorella, forse la loro relazione sboccerebbe e si svilupperebbe in modo positivo. Vorrei che fosse così, ma chissà, è Game of Thrones!”, ha continuato.

Molti si sono anche chiesti cosa significasse quello scambio di sguardi tra Sansa e Ditocorto durante la proclamazione di Jon a Re del Nord. Durante il panel, l’attrice britannica aveva già sottolineato che Sansa, probabilmente, crede che Jon non sia del tutto in grado di gestire e guidare il Nord. “Penso che quello sguardo [che Sansa rivolge a Ditocorto] significasse una sorta di presa di coscienza e un modo per dire ‘forse avevi ragione’, ‘forse l’immagine di Ditocorto sul trono di Spade con Sansa al suo fianco non era così male’. Lei ha vinto la battaglia per Jon in un certo senso e quindi pensava di meritare un riconoscimento per questo”. Insomma, anche Sophie ha confermato i nostri timori: non è detto che tra Jon e Sansa tutto sarà rose e fiori.

Ecco l’intervista a Sophie Turner:


Secondo voi come si evolveranno le cose tra Sansa e Jon Snow nella prossima stagione de Il Trono di Spade?

Articoli Correlati