Shadowhunters 1×10: recap This World Inverted – Salvate il nostro Jace!

di Martina Renna

La puntata 1×10 – This World Inverted di Shadowhunters, ci ha regalato troppe emozioni in pochissimo tempo! Con l’aiuto del Seelie Meliorn, Clary e Jace viaggiano fino alla foresta dei Seelie dove vi è un portale sconosciuto agli shadowhunter, un portale che mette in contatto diverse dimensioni. Solo attraverso di esso, Clary potrà arrivare a suo padre Valentine. Meliorn però la mette in guardia: se non dovesse tornare in tempo, il suo essere verrà sopraffatto dalla Clary dell’altra dimensione e scorderà la missione e la reale dimensione.

Clary, abbandonato Jace nella foresta insieme a Meliorn, viaggia verso l’altra dimensione in cui il suo nome non è Clary Fray, ma Clary Morgenstern. Nella nuova dimensione gli shadowhunters non esistono più e i nascosti, per passare inosservati, sono costretti a vivere come mondani. I suoi genitori, Jocelyn e Valentine, sono felici ed innamorati. Simon non è un vampiro ma il solito nerd di sempre, Isabelle è un’impacciata adolescente con una cotta per “il papà di Clary”, Alec un libidinoso omosessuale molto eloquente, e Jace un tenero cameriere innamorato perso della rossa (ex) shadowhunter.

shadowhunters-2

La tentazione di lasciarsi sopraffare da quel mondo perfetto per Clary è alta: ma, contattato Magnus Bane (che si mantiene con uno strano tipo di psicologia magica) e aiutato a riacquisire i suoi poteri, i due vanno alla ricerca del secondo portale che aiuterà Clary a trovare Valentine e sua madre Jocelyn. Intanto nel mondo reale Isabelle viene arrestata da Lydia con l’accusa di aver aiutato Meliorn a fuggire: sebbene Lydia sia riluttante, non può disobbedire al conclave e Isabelle viene portata via in manette. Per salvare sua sorella, Alec decide di scambiare la sua libertà con la coppa mortale, che Jace tiene con sé nella foresta Seelie.

Per rintracciare il suo migliore amico e salvare la sorella, Alec decide di contattarlo attraverso il legame parabatai, che però potrebbe mettere a rischio il loro legame spezzandolo per sempre: rintracciato Jace, Alec si precipita nella foresta Seelie dove però Jace non c’è: dopo una lotta con un demone, riuscito a passare attraverso il portale nella dimensione in cui si trova Clary, Jace raggiunge la ragazza e Meliorn chiude il portale, sparendo nella foresta.

Contemporaneamente, Simon aiuta Luke a liberarsi dall’accusa di essere “l’assassino demoniaco” che uccide le persone dissanguandole: fingendo di essere l’omicida, Simon tenta di uccidere il comandante della polizia che aveva accusato Luke, venendo salvato proprio da quest’ultimo. Nell’altra dimensione, intanto, Jace e Clary si trovano a combattere con il demone senza spade serafiche: Jace, ferito, deve necessariamente essere riportato indietro per essere curato. Il ragazzo si oppone e, con l’aiuto di Magnus, i due trovano il portale che li porterà da Valentine.

Ma invece di Valentine, i due trovano un altro uomo…… Il padre di Jace!

“Ma non era morto?” vi chiederete. Beh, ragazze, questo è quello che noi tutte pensavamo, e anche quello che pensava il nostro Jace. Ma ormai i colpi di scena sono di casa, dovreste farci l’abitudine. Ma che ne sarà stato di Valentine e Jocelyn? E cosa è successo al padre di Jace in tutti questi anni?
Appuntamento alla nuova emozionante puntata di Shadowhunters e… il viaggio continua!

Vi piaciuta questa puntata di Shadowhunters?

Articoli Correlati