Robert Pattinson: “Non volevo diventare famoso”

di Federica Marcucci

Twilight, la fama e la ricerca di una vita più possibile “normale” … Robert Pattinson si racconta in un’intervista concessa a Cosmopolitan Germany. Noto ai suoi fan e al grande pubblico per la sua riservatezza (da giorni si vocifera di un possibile matrimonio con la cantante FKA Twigs, notizia stranamente smentita e confermata più volte), il britannico Robert Pattinson confessa di non aver mai ricercato il successo, ma di coronare il suo sogno di diventare attore. “Non sono mai andato pazzo per l’isteria che è venuta fuori con Twilight. Forse perché non ho mai voluto diventare famoso … Più famoso sono diventato, più ho voluto nascondersi. Fare pubblicità è irritante per me. È molto meglio ora. I fan di Twilight sono cresciuti ed ora è tutto più rilassato”.

L’attore britannico ci tiene a precisare di non rinnegare affatto la sua esperienza in Twilight, saga che gli ha regalato la fama e il successo a cui è ancora molto affezionato (e che non disdegnerebbe troppo per un futuro sequel), ma che, tuttavia, si sente ora spinto verso altre direzioni. E i suoi detrattori possono dire quello che vogliono, ma Robert è un attore giovane, talentuoso e di successo. Ma per una persona riservata, e sì, un po’ schiva come lui essere famosi ha anche i suoi lati negativi. “Se la gente vuole dirmi un rapido ‘ciao’, va bene, ma tutti vogliono farsi un selfie. Questo significa che devo sempre essere di buon umore”.

robert pattinson dior

Meglio di molti altri, giovani e non, a cui la fama ha letteralmente dato alla testa… il nostro Robert Pattinson è rimasto sempre molto fedele a se stesso. Un pregio invidiabile direi.

Che cosa ne pensate delle dichiarazioni di Robert Pattinson?

Articoli Correlati