Piedi perfetti!

di admin

Appena scopriamo i piedi, i difetti escono fuori. Dopo il freddo dell’inverno, poi, si necessita di una rinfrescata e di un attento e accurato restyling. Credete che lì sotto l’occhio non cada mai? Niente di più sbagliato perché le mani e i piedi (specialmente nelle donne) sembrano essere le parti più osservate e analizzate dai maschietti. Quindi, a questo punto, non resta altro che mettersi all’opera.

La cura
Fate il pedicure casalingo? Non siete brave e vi fate aiutare da un’amica o dalla mamma? Ecco le regole base da seguire:

1)Immergi i piedi in una bacinella di acqua tiepida, aggiungendo una manciata di amido di riso. Un’altra cura sicuramente efficace per i vostri piedi doloranti e stanchi potrebbe essere il pediluvio, ossia l’immersione dei piedi per una ventina di minuti in acqua. Alternando l’immersione in acqua calda e fredda si riattiva la circolazione, prevenendo le vene varicose. É possibile unire all’acqua del sale marino, degli olii essenziali o delle erbe (come menta e lavanda) in modo da ottenere un efficace rimedio anche contro l’eccessiva sudorazione. In alternativa potete usare anche il bicarbonato; attenzione però all’abbronzatura! Il bicarbonato, a differenza del sale, ha un effetto sbiancante!

2)Dopo il pediluvio tagliate le unghie, che intanto si saranno ammorbidite. Non utilizzate forbicine appuntite, per non creare rischiose ed inutili abrasioni e ricordate che le unghie dei piedi non devono essere tagliate seguendo la loro curvatura naturale, ma con un taglio diritto che non intacca gli angoli, per evitare che si incarnino. Limatele dall’angolo esterno verso il centro e poi verso l’angolo opposto per non sfaldare le unghie!

3)Usate la pietra pomice per eliminare le callosità che si possono formare sotto la pianta dei piedi. Per eliminare calli più piccoli, utilizzate creme esfolianti prima ed emollienti dopo.

4)Massaggiate delicatamente il piede con creme idratanti.

5)Se volete applicate, infine, lo smalto ricordatevi di toglierlo dopo circa 3-5 giorni e di far passare almeno due giorni prima della successiva applicazione. In questo modo permetterete alle vostre unghie di respirare, evitando che si rammolliscano ed ingialliscano!

No al french, sì agli smalti!
Tutte le estetiste lo fanno intuire velatamente quasi avessero paura ad ammetterlo pubblicamente. Poi, però, se poni loro la fatidica domanda “ma è vero che il french è passato di moda?”, si limitano a sorridere in maniera forzata senza però aver il coraggio di dirti in faccia che sì, è vero, il french è ormai acqua passata. I primi sentori, infatti, si erano già manifestati nell’estate scorsa: smalti laccati e colorati su unghie corte, ma curate, mostrati con orgoglio e vivacità contro un french sempre più omologante, sfoggiato ai limiti della monotonia. Alla fine di questa sfilata multicolor, si è aggiudicata il primo posto, lei, l’unghia rossa, rigorosamente a mezza lunghezza, nelle varianti squadrata o tonda. Sicuramente fascinoso e sensuale il rosso ha in sè (ebbene sì) un grande pericolo: attenzione, va controllato frequentemente! Se un rosa chiaro leggermente rovinato può passare inosservato, il rosso "smangiato  e consumato" è quanto di più terribile possa vedersi sulle mani e sui piedi di una donna.

Sì, ma quale rosso?

Io, personalmente, ho optato per un rosso Valentino (almeno come lo ha chiamato la mia estetista Elvira) e devo dire che, stando a quanto si legge sulle riviste di moda e di bellezza, il “rosso giungla” (così come lo definiva Joan Crawford nel film di John Cukor “Donne” n.d.r.) è tornato alla ribalta. Se però volete osare e buttarvi anche su altre cromie, provate anche un bell’arancio acceso: in spiaggia sarà apprezzatissimo.

Accessori extra per i piedi
Personalmente sono contraria ad ammennicoli e disegnini sulle unghie e sul piede ma capisco che se non osiamo alla nostra età, forse non oseremo più! Quindi, se vi piace il genere, sbizzarritevi nelle creazioni più fashion e spaziate dai piedi eleganti, dark, bizzarri o pieni di pupazzetti colorati; se nn vi bastasse, aggiungete anche strass, cavigliere, anellini e tutto ciò che sia necessario a far sentire i vostri piedi “trendy”!

Consigli per gli acquisti
I migliori prodotti sul mercato per la cura dei piedi li offre Vichy. Passate in rassegna l’intera linea Podexine (crema piedi anti-traspirante, rigenerante e anti callosità) o anche la Deo Control del Dr. Sholl’s: li trovate tutti in farmacia.

Giocate on line!
Volete fare una prova e divertirvi a decorare i vostri piedi on line? Cliccate qui sotto e divertitevi!
www.flashgames.it/pedicure

Articoli Correlati