Piedi: gli accessori dell'estate 2010

di Francesca Parravicini

Se avete seguito i consigli del primo articolo e avete fatto una pedicure perfetta inforcate un bel paio di sandali ed accessoriate i vostri piedi!

Cavigliere

Le cavigliere hanno un origine antica e venivano portate dalle ballerine orientali, decorate con piccoli sonagli, per emettere suoni durante i passi. Oggi sono moltissimi i modelli disponibili dai fili semplici in argento o oro ai più particolari. Molto carini i modelli con charms applicati, a forma di fiori, farfalle, animaletti, lettere o quelli preziosi con pietre preziose o semi-preziose dai colori estivi come il rosso o l’azzurro. Per un effetto chic e minimale si possono portare diversi fili semplici insieme, al mare sono meglio quelli di stoffa, per evitare di rovinare i modelli più preziosi.

Anelli

Una moda poco conosciuta ma si sta diffondendo, quellla degli anelli ai piedi, arriva dall’India, dove le donne indossano un anello d’argento sul secondo dito di entrambi i piedi per indicare la loro condizione di mogli. I più comodi sono a fascia, lisci, in argento, oppure smaltati in ceramica con disegni vivaci; ovviamente i modelli sono moltissimi e praticamente uguali a quelli per le mani. Si possono portare su più dita (senza esagerare!), badando al tipo di calzatura che si indossa.

Tatuaggi all’hennè

I tatuaggi all’hennè sono un classico per l’estate di grande effetto. Arrivano sempre dall’India e i disegni hanno un valore esoterico e magico. Non sono permanenti, possono durare da due settimane a un mese e rilasciano un piacevole profumo. Potete farli in casa, prestando la dovuta attenzione (seguite qualche tutorial su Youtube) o rivolgervi ad uno specialista per un risultato più professionale. Si tratta di una decorazione che conferisce grazia e dà un tocco esotico.

Articoli Correlati