Nick Jonas rivela i motivi della fine dei Jonas Brothers (grazie alla macchina della verità)

di Roberta Marciano
jonas brothers carpool karaoke

Il comeback dei Jonas Brothers è ormai assodato ma, da settimane, non si parla d’altro che del loro ritorno. Il loro singolo Sucker ha conquistato la numero 1 della Billboard Hot 100 e sono stati rivelati nuovi dettagli sul perché la band si era sciolta nel 2013.

A rivelarlo è stato Nick Jonas che ha più volte confermato di essere stato la causa della fine dei tre fratelli, almeno dal punto di vista musicale. Un processo difficile quello che li ha portati al ricongiungimento e, nonostante i tre siano molto legati come famiglia, non si poteva dire lo stesso dal punto di vista della band.

Nick è stato il primo a decidere di porre fine alla loro relazione professionale e lo ha confermato nuovamente durante il Carpool Karaoke con James Corden. Nick e gli altri fratelli Joe e Kevin si sono sottoposti alla macchina della verità. Alla domanda rivolta a Nick “Ti consideri più bravo dei tuoi fratelli a cantare?” il cantante ha risposto no ma la macchina della verità ha individuato che si trattasse di una bugia.

In realtà Nick non ha mai fatto mistero dei motivi della separazione, spiegando più volte che voleva una diversa direzione per la sua musica e sperimentare di più da solista e con le sue capacità.

A ogni modo, le divergenze sembrano ormai appianate e i JB sono pronti a tornare ancora più carichi di prima. Hanno, infatti, lavorato parecchio in studio di registrazione e Kevin ha confermato che il singolo Sucker è stato solo l’inizio!

Tra qualche mese dovrebbe anche uscire il documentario targato Amazon quindi le novità non mancheranno.

 

Cosa ne pensate delle parole di Nick sulla fine dei Jonas Brothers?

Articoli Correlati