GingerGeneration.it

Marco Mengoni: audio e testo di Ancora una volta

scritto da Giovanna Codella
materia pelle marco mengoni

Ancora una volta è uno dei brani del nuovo album di Marco Mengoni, in uscita oggi venerdì 7 ottobre, Materia (Pelle).

L’album rappresenta il secondo capitolo del progetto Materia, un percorso che mostra le tra anime differenti e i tre mondi musicali di Marco.

Si tratta delle origini musicali, della ricerca sonora e della grande attenzione verso la contemporaneità dell’artista.

Ascolta qui la nuova canzone di Marco Mengoni

Testo Ancora una volta

In una scatola raccoglierai il ciarpame dei miei giorni
Il magro luccichio che ha l’ambizione dei ricordi
È un dubbio, è una domanda, una risposta è soltanto
Un fiore, una moneta, un nome, un rimpianto
E l’anima braccata fra le costole e la schiena
La vita è un verso fragile, ne riconosco appena
Il tiepido profumo che dà bruciando in un lampo
Il suono che fa passandomi accanto
Più che darle un senso

E vorrei essere come il vento, impronta nella neve
Pioggia sotto un cielo immenso, a calmarti la sete
Come l’ultima voce al mondo circondata dal silenzio

Troverò i tuoi occhi sulla mia porta
Li terrò nei miei occhi come una volta

E una barca si sogna l’onda e l’onda il mare aperto
Ed un viaggio, le cose viste, i volti e le città, e tu
La vita è come un abito che non hai mai scelto
Restare o partire, le piogge d’aprile
Qual è stato il senso?

E vorrei chiederti come un tempo a cosa stai pensando
O nascondere, sorridendo, che ti stavo aspettando
Come sembra lontano il giorno
Quando il cielo è appena spento

Troverò i tuoi occhi sulla mia porta
E li terrò nei miei occhi come una volta

(Ah-ah-ah)
(Ah-ah-ah, ah, ah)

Troverò i tuoi occhi sulla mia porta
E li terrò nei miei occhi come una volta

Mhm-mm, mhm-mm

Cosa ne pensate di Ancora una volta di Marco Mengoni?