Lupin III: il suo volto è in realtà una maschera? Ecco la verità

di Marco Della Corte
Lupin III: il suo volto è in realtà una maschera? Ecco la verità

Che Lupin III, discendente del ladro gentiluomo Arsenio Lupin (nato dalla penna di Maurice Leblanc) sia un personaggio tanto simpatico, quanto enigmatico, lo sappiamo tutti. Del resto, la creatura di Monkey Punch ha avuto un forte impatto sul nostro Paese, divenendo una vera e propria icona animata come Topolino.

Nonostante Lupin sia in circolazione da più di 50 anni (il primo manga dedicato al personaggio venne pubblicato infatti nel 1967 in Giappone) sono ancora molte le cose che non sappiamo di lui. Intanto, nel Sol Levante è in onda l’ennesima serie TV ispirata a manga di Punch: ‘Lupin III: Parte 5’. L’ultimo episodio della serie ha svelato una verità tanto scioccante quanto inquietante sul nostro (anti)eroe preferito. Di cosa si tratta? Continuate a leggere e lo saprete

LUPIN III: IL VOLTO POSTICCIO DEL LADRO GENTILUOMO

In un incontro romantico tra Lupin e la sua fidanzata/rivale Fujiko Mine, il ladro franconipponico mostra alla sua amata il suo volto reale. Ebbene sì: il viso che siamo soliti vedere nei manga e nei cartoni animati dedicati al ladro gentiluomo è in realtà una maschera che il protagonista indossa in maniera perenne! Del resto Lupin, nonostante sia ricercato dall’Interpol, è solito uscire per strada senza farsi tanti problemi, lo avete mai notato? E’ pacifico quindi che abbia bisogno di un travestimento per non essere scoperto dalla polizia.

Purtroppo non è dato conoscere il volto reale del ladro, in quanto esso è rimasto nell’ombra. Tuttavia, la scena, che proponiamo come immagine in evidenza di questo articolo, rimane una delle più forti all’interno dell’anime. Al momento, ‘Lupin III: Parte 5’ è in fase di doppiaggio in Italia. La serie in questione è il sequel ideale de L’avventura italiana, andata in onda su Italia 1 nell’estate del 2015.

LUPIN III: UN SEGRETO MA NON TANTO

In realtà, il fatto che quello che vediamo non sia il vero volto di Lupin era già stato detto all’interno del manga originale. A dichiararlo fu l’ispettore Zenigata, il quale svela che addirittura la voce del ladro è falsa! Tuttavia, questa verità è risultata una vera e propria scoperta per molti fan in quanto, soprattutto qui in Italia, conosciamo Lupin più per il cartone animato che per il fumetto (più ricco di dettagli da questo punto di vista).

Sicuramente uno shock per noi fan italiani, che per anni abbiamo amato Lupin, ignorando che quel volto da ragazzotto gioviale e guascone, fosse in realtà solo una ‘copertura’.

Per aggiornamenti su Lupin III ed altre serie TV, continuate a seguirci!

Articoli Correlati