Faking It: 5 buoni motivi per guardare il teen-drama di MTV

di admin

Faking It – Più che amiche è una fra le comedy di successo in onda sul canale americano di MTV. La serie che è giunta quest’anno alla sua terza stagione, è in onda in Italia dal 22 Marzo (e quindi in contemporanea con l’America) su MTV Next.

Dopo il grande successo di Awkward (Diario di una nerd super star), Faking It rappresenta il passo successivo per le comedy serializzate del network americano; brillante, comica, auto-ironica, citazionista e simil-realistica, la serie è un prodotto necessario per il pubblico di giovanissimi. La vita di queste due amiche di vecchia data, Karma ( Katie Stevens) ed Amy (Rita Volk), riceve uno scossone inaspettato quando per ragioni di popolarità, si fingono una coppia lesbo (con tanto di coming out fra i banchi di scuola).  Da qui in poi ha inizio una girandola di eventi, di giochi di coppia, risate e colpi di scena che coinvolgono il bel Liam (Gregg Sulkin)  – innamorato di Karma – e Shane (Michael J. Willett) ragazzo gay estroso e saggio. Ma per quale motivo la serie rappresenta il punto più alto per la serialità di MTV? Ecco i 5 motivo essenziali.

#5 Faking It, con ilarità e schiettezza, fotografa il mondo dei ragazzi di oggi

La serie potrà anche essere convenzionale ed in odore di già visto – almeno se la si guarda nella sua totalità – ma rimane comunque un esempio perfetto di teen drama. Colorata, irriverente e vagamente sboccata, Faking It è per diritto lo show televisivo più rappresentativo dei giovani di oggi. Nella sua accezione più particolare si intravede una gioventù legata al mondo dei social, quella che vuole osare e  che crede fortemente nei sentimenti (come l’amore e la famiglia).

#4 E’ una serie che celebra tutta la cultura pop

Non solo nel look dei protagonisti ma anche nei modi di fare, di ascoltare la musica e di relazionarsi con i propri coetanei. Tutto l’impianto narrativo di Faking It è radicato profondamente nella pop culture di oggi, escamotage per rendere quanto più realista possibile una serie che, senza questa caratteristica, non avrebbe avuto lo stesso fascino.

#3 I  personaggi sono ben caratterizzati

Sei più #teamAmy oppure #TeamLiam? Non importa da che parte stai, perchè il classico triangolo amoroso è così ben caratterizzato tanto è vero che, gli amanti dei sentimenti e degli amori impossibili, troveranno pane per i loro denti. Punta di diamante è aver reso un racconto bidimensionale, un affresco sociale di grande ilarità.

#2 Piace l’alchimia latente fra le due protagoniste

Cosa più importante:  come sono convincenti le due protagoniste? Sconosciute al mondo delle serie tv,  con la partecipazione a questa serie, non solo diventano le eroine di una generazione, ma si impongono soprattutto come personaggi di stile. Il motivo? La naturalezza di come affrontano un amore fra donne nato quasi per gioco.

#1 Tocca argomenti delicati con i toni di una brillante commedia

Molte se non troppe sono le serie che toccano l’argomento dell’omosessualità giovanile oggi giorno, eppure nulla sembra battere Faking It che, con una calma e naturalezza rassicurante, tocca i fili di una vicenda delicata senza mai cadere in frasi già dette. Il merito è insito nel saper soppesare il dramma e la commedia, senza mai prendersi sul serio ma soprattutto riuscendo ad essere comici ed umoristici allo stesso tempo.

Articoli Correlati