Eurovision song contest 2019: la giuria della Bielorussia non voterà durante la finale!

di Laura Valli

Durante questa sessantaquattresima edizione dell’Eurovision song contest si è venuta una situazione un po’ incresciosa, che ha richiesto l’intervento dell’EBU .

Il provvedimento è rivolto all’intera giuria della Bielorussia, che si è resa protagonista di un grave episodio di mancanza di rispetto delle regole pertinenti alla votazione della prima semifinale.

Angelina Mikulskaya, Valeri Prigun, Olga Ryzhikova, Artyom Mikhalenko, Anastasia Tikhanovich, ovvero i cinque giurati, In un’intervista rilasciata martedì dopo la prima semi-finale hanno rivelato alcuni dettagli su come si erano svolte le votazioni. Gli accordi prevedevano di votare gli stessi cantanti per le prime posizioni e differenziarsi poi sulle posizioni più basse in classifica.

Da un’attenta ricostruzione dei fatti l’European Broadcasting Union, ha stabilito che con alta probabilità, le loro prime tre posizioni sarebbero state Repubblica Ceca, Estonia e Georgia, e per questo è stato impedito a tutti loro di ripetere le operazioni di voto stasera, in occasione della finale.

Zena, la cantante bielorussa potrà comunque rappresentare la sua nazione con il brano Like it , ed in base alla scaletta sarà la diciannovesima ad esibirsi.

Articoli Correlati