Capodanno nel Mondo: i migliori fuochi che illuminano l’arrivo del 2018! (VIDEO e CURIOSITA’)

di Laura Valli
fuochi capodanno

Tutti ma proprio tutti amano i fuochi d’artificio, con i loro splendidi colori e i giochi di luci, per questo ovunque nel mondo vengono scelti per salutare il vecchio anno e aprire le porte al nuovo.

Ci sono luoghi in cui che questo evento lo festeggiano con 12 ore di anticipo rispetto all’Italia

I primi al mondo a dare inizio alle celebrazioni del Capodanno per accoglie il 2018 sono state le Isole del Pacifico Samoa, Tonga e Christmas Island e Kiribati, che trovano dall’altra parte del mondo viaggiano 14 ore avanti rispetto all’Italia.

La prima grande città ad inaugurare il Capodanno è stata Auckland, capitale della Nuova Zelanda, che ha fatto partire un lungo countdown dalla Sky Tower, torre simbolo della città, per poi dar vita ad un meraviglioso spettacolo pirotecnico.

New Year's Fireworks Auckland New Zealand Sky Tower 2018

Solo un’oretta più tardi è giunto il turno delle Isole Marshall di dare il benvenuto al 2018, e della Nuova Caledonia, che vede una bizzarra tradizione per Capodanno: guidare con la musica a tutto volume, urlando i propri auguri di buon anno a chiunque s’incontri per strada. Ma molti si accontentano di festeggiare il Capodanno su una spiaggia bianca ammirando i fuochi d’artificio organizzati a Noumea.

Poco più tardi invece è l’Australia, che con le articolate coreografie di luci e suoni, a salutare la nascita del nuovo anno. E’ tradizione a Sidney che lo show pirotecnico dei Midnight Fireworks vada in scena nella baia dell’Opera House presso l’Harbour Bridge, divenendo uno dei più apprezzati ed evocativi.

New Year 2018 Sydney Australia Fireworks | #HappyNewYear2018 | Hong Kong

Quando in Italia è pomeriggio (15.00), a Vladivostok estremità sud-orientale della sconfinata Siberia russa, giunge il momento di salutare il nuovo anno alcuni in città, altri scelgono d’immergersi nella natura selvaggia e festeggiare con una bella bania, il bagno russo, temperature di 100 gradi alternate a bagni in acqua gelida, un’antica usanza per ritrovarsi tra amici e familiari nei giorni di festa. Capodanno, ovviamente, non fa eccezione.

Alle 16.00 ora italiana, a Tokyo, in Giappone, è quasi mezzanotte e, come impone la consuetudine, si attende il nuovo anno in un tempio per la cerimonia buddista dei 108 rintocchi.

Più o meno nella stessa fascia oraria anche in Corea del Sud si festeggia l’arrivo del nuovo anno, con uno spettacolo sfavillante, realizzato dopo un lunghissimo countdown, direttamente dalla Lotte World Tower di Seoul.


Solo un’ora più tardi, l’intera Cina inizierà i festeggiamenti del nuovo anno. E’ vero i cinesi hanno il loro Capodanno, ma loro amano fare festa, così organizzano anche le celebrazioni per il Capodanno giuliano (ovvero secondo il nostro calendario). Una tra le città cinesi ad avere il più bel spettacolo pirotecnico è Hong Kong, la più europea delle città cinesi, che  illumina la baia di Victoria Harbour con una miriade di luci e colori.

Mentre in Italia si è ancora all’opera con i preparativi per i cenoni, in molte città dell’Est Europa si attende con ansia il Capodanno, una festa molto sentita. Il 31 dicembre moltissimi luoghi si rivestono con l’atmosfera delle grandi occasioni,  nelle piazze moltissime persone che attendono la mezzanotte, che anche qui arriva con le luci e i botti dei fuochi d’artificio, e dare inizio ad una festa che andrà avanti fino alle prime luci del mattino.

Verso le 21.00 ora italianaDubai è prozio ad una festa pirotecnica davvero stupefacente. Questa città è un sogno tutto l’anno, e a Capodanno di certo non si smentisce con il suo spettacolo di fuochi d’artificio a Downtown Dubai.

Dubai New Year 2018: midnight light show at the Burj Khalifa

In contemporanea con l’Italia, molte capitali europee illumineranno i loro cieli per salutare la venuta del nuovo anno: Parigi, Bruxelles, Berlino, Amsterdam

BELGIUM. Crowds in Brussels celebrate New Year 2018


Traversando l’Oceano Atlantico, la prima grande festa di Capodanno che incontriamo è quella che che si svolge a Rio de Janeiro sulla mitica spiaggia di Copacabana.
Il countdown porta dritto ad uno degli spettacoli pirotecnici più suggestivi al mondo, che ogni anno richiama circa 2 milioni di persone, affascinati dalla città, dalla musica e dai fuochi.
Per festeggiare come si deve a Rio, nella notte di Capodanno è d’obbligo Vestitevi di bianco, infatti ricorre anche la festa di Lemanjà, dea del mare, ed è un augurio di pace e fortuna per l’anno che verrà.
Queima de Fogos em Copacabana - Ano Novo 2018

Seguendo i fusi orari subito dopo troviamo New York, che tra i grattacieli e il suo skyline grazie ai fuochi d’artificio danno vita ad una delle più classiche espressioni di gioia per il nuovo anno, un collettivo scambio di baci!!

2018 New Year's Eve Ball Drop New York

Con un virtuale viaggio coast to coast potremmo volare a Las Vegas, la cosiddetta città degli eccessi, metropoli attorno alla quale si è creata un’aurea di pura follia, e sicuramente a Capodanno i festeggiamenti non deluderanno le aspettative.

Scivolando poi nell’Oceano Pacifico un vero paradiso terrestre in cui festeggiare il capodanno dev’essere un’esperienza unica è la Polinesia Francese, dove i festeggiamenti nella maggior parte dei casi si svolge nei resort, con spettacoli di musica e sensuali danze locali.

Gli ultimi a festeggiare saranno gli abitanti delle American Samoa, ben 23 ore dopo rispetto alle vicinissime Western Samoa, tra le prime a brindare al 2018!

Le lancette corrono senza sosta, il Capodanno è dietro l’angolo, e tra non molto in tutte le piazze italiane sarà il momento di far festa per accogliere con gioia il nuovo anno!

Tantissimi auguri di uno splendido 2018!

Articoli Correlati