Come sopravvivere al Capodanno (con stile)

di Francesca Parravicini

Capodanno. Una piccola paroletta che suscita diversi tipi di sentimenti.

Esistono tre tipi di persone diverse che si rapportano a questa festa in modo diverso:

  1. gli indifferenti/tiepidamente entusiasti. Per loro il Capodanno è una festa come le altre, ma ci tengono comunque a festeggiare. Si possono osservare questi individui in party o cenoni, perfettamente a loro agio nell’ambiente, con un selfie stick in mano, intenti a documentare il clima festivo.
  2. gli appassionati. Ad agosto stanno già prenotando la baita a 10 stelle nella località di montagna più cool. Per loro la notte di Capodanno è un’occasione per far esplodere la loro naturale inclinazione a festeggiare facendo un sacco di casino.
  3. quelli che NO. Questa terza categoria (in cui rientra anche la sottoscritta) comprende quelle persone che a Capodanno sognano di stare sotto a una coperta a guardare 12 ore di telenovele, ma che puntualmente finiscono a fare da tappezzeria in qualche festa.

Non importa in quale categoria rientriate: non è possibile sfuggire dal Capodanno. Per questo dovete prepararvi a psicologicamente e stilisticamente.

Lo stile

Dunque dovete andare a un party di Capodanno e siete davanti all’armadio con un fischio che esplode nella testa: cosa indossare? Scegliere l’abito giusto è come una tortuosa strada in salita. Ma l’ingrediente fondamentale per creare una ricetta perfetta è uno solo: non essere banali. Nella fauna delle festaiole di Capodanno si vedono troppo spesso le stesse cose: mini-abiti improponibili, spesso di raso, spacciati come se fossero il top dell’eleganza, tacchi con plateau che vanno bene per rompere noci e una pioggia infinita di brillantini, perché fanno festa. Assolutamente NOPW. Prendete tutti questi ingredienti e mollateli sul fondo dell’armadio. Capodanno è un’ottima occasione per essere originali e creare look che magari non indossereste durante l’anno. Mix di fantasie insolite? Perfetto! Capi dallo stile vintage mixati ad altri più moderni? Ancora meglio! La silhouette a ruota ad esempio, è elegante e crea subito un mood festivo, sopratutto se è declinata in tessuti vaporosi e scintillanti. Un abito lungo nero in stile goth da abbinare a un make-up altrettanto dark, un mini-dress anni 60′ dalla linea dritta, arricchito con maxi-gioielli in plastica, un tubino nero in stile Audrey, con tanto di guanti e cerchietto bon ton: puntate su stili iconici e arricchiteli con dettagli personali. Ovviamente la gonna non è obbligatoria! Un outfit in stile punk, con pantaloni in tartan, camicia bianca e chiodo di pelle funziona alla perfezione, per non parlare della classica suit, elegantissima con papillon e oxford stringate. Sotto trovate qualche foto per un paio di idee outfit.

Potete anche prendere ispirazione da qualche vip con uno stile personale! Ecco qualche suggerimento: Taylor Swift, Zendaya, Florence Welch, Lorde, St. Vincent, Lana Del Rey, Cara Delevingne, Alexa Chung, Janelle Monae, Olivia Palermo.
Guarda le foto degli abiti di Capodanno!

Credits foto: An Italian Theory, Anna Rachele, Jijil, Kaos, Please, Ventisettebi.

Articoli Correlati