Dopo la lunga polemica sulla presenza di Netflix al Festival di Cannes 2017, arriva finalmente il primo film del colosso dello streaming.

Okja è il primo dei due film in concorso a Cannes, quest’anno, che non uscirà nelle sale ma sulla piattaforma Netflix.
La partecipazione del celebre produttore e distributore sembra essere destinata al tormento.
Prima il presidente di Giuria, Pedro Almodovar, ha dichiarato di trovare assurda la presenza di Netflix a Cannes.

Oggi, invece, pare che alcuni problemi tecnici abbiano interrotto la proiezione del film.
Il clima di tensione che gira sulla croisette si è trasformato in fischi e urla. I giornalisti presenti durante la proiezione, e non solo, hanno già gridato al sabotaggio e complotto.

Secondo alcuni giornalisti presenti durante l’evento, il pubblico ha reagito negativamente per la situazione tesa. Ma non solo: i primi minuti del film sono stati proiettati nel formato sbagliato.
I primi fischi sono arrivati quando qualcuno ha applaudito al logo di Netflix, contro il triste trattamento ricevuto dal Festival.
Il Festival, naturalmente, si è scusato per il malfunzionamento.

Per il photocall hanno posato il regista, Bong Joon-ho, e i protagonisti del film: Lily Collins, Jake Gyllenhaal, Tilda Swinton, Steven Yeun e Paul Dano. Nel cast anche Devon Bostick (Jasper di The 100!)

 

Il film racconta la storia di Mija (Ahn Seo-hyun), una ragazzina coreana che lotta per salvare il suo migliore amico, un enorme e timido animale fantastico di nome Okja, da una multinazionale.

Ecco il trailer di Okya:

Cosa ne pensate della polemica su Netflix a Cannes 2017?