Brit Awards 2013: Justin Timberlake canta Mirrors

di Alice Ziveri

Dopo la divertentissima performance di Robbie Williams, che in smoking blu elettrico e scenografia black & white ha fatto ballare tutti cantando Candy, è il momento di una nomination importante: Best British Group.

Sono i Mumford & Sons a portarsi a casa il premio, battendo fra gli altri anche Muse e One Direction. “Amiamo essere britannici e ci piace andare in giro per il mondo e dire che siamo britannici”, dicono, non nascondendo la sorpresa per avere superato la boyband più famosa del momento.Nick Grimshaw, best friend di Harry Styles, introduce il Best British Breakthrough, l’artista emergente Ben Howard.
Ma arriviamo al succo della questione: l’attesissima, annunciatissima, imperdibilissima esibizione di Justin Timberlake, che fa quest’anno il suo grande ritorno! Il cantante/attore ha scelto un look elegantissimo ma senza quel suo immancabile tocco personale per la serata: smoking nero (ma con una giacca super shiny), camicia bianca e cravattino (ma oversized). Non dimentichiamo di citare il capello liscio pettinato di lato da vero damerino. Justin ha cantanto Mirrors, nuovo singolo, e l’intera O2 arena è letteralmente esplosa in urla e applausi alla fine della performance!

Articoli Correlati