La notte in cui ci siamo ascoltati: il nuovo romanzo dell’autore di Braccialetti Rossi, Albert Espinosa.

di Alessia Bisini

Albert Espinosa, autore conosciuto e appezzato tanto in patria quanto all’estero per il suo libro Braccialetti Rossi. Il mondo giallo. Se credi nei sogni, i sogni si creeranno e per l’omonima fiction di successo trasmessa in Italia da Rai 1, sta per tornare con il suo primo romanzo adolescenziale a tutto tondo.

Lo scrittore e regista spagnolo ha realizzato per la prima volta un progetto dedicato al pubblico che più ha amato Braccialetti Rossi, mettendo al centro i temi prediletti dai lettori più giovani: l’integrazione in un gruppo e le difficoltà quotidiane che ciò comporta, il viaggio, la scoperta di sé e dell’amore. Il suo titolo è: La notte in cui ci siamo ascoltati e sarà pubblicato in anteprima nel nostro paese a Maggio 2016 dalla casa editrice Salani. Si tratta di un’esclusiva imperdibile per tutti i fans dei Braccialetti Rossi, poiché attraverso la storia raccontata da Albert sarà possibile appassionarsi a dei nuovi personaggi tutti da scoprire.

braccialetti-rossi-fiction_600x450

La trama è la seguente: Dani, 17 anni, parte per un viaggio con la classe nella Repubblica Dominicana, dove trascorrerà una settimana estiva in un grande villaggio turistico. Con lui, i suoi migliori amici, Albert e Jandro. I due ragazzi frequentano una scuola privata di Barcellona, ma Dani è ben diverso dai compagni perché è l’unico proveniente da una famiglia modesta e può permettersi la retta della scuola solo grazie a una borsa di studio. Dani è un ragazzi senza particolari problemi, negli studi se la cava e ha un rapporto abbastanza buono con il padre falegname, che lo chiama affettuosamente “Pinocchio”. Adora il cinema e da grande vorrebbe fare il regista. Il suo sogno più immediato, però, è quello di entrare a far pare del gruppetto di ragazzi che giocano nella squadra di calcio della scuola, i più popolari e ammirati. In particolare, Dani prova un’istintiva simpatia per David, il leader del gruppo, con il quale però a scuola non è mai riuscito ad entrare in confidenza… Quali porte poterà aprire la sua amicizia?

Insomma, La notte in cui ci siamo ascoltati non è solo un libro per ragazzi ma per tutte le età, per tutti coloro che hanno esclamato almeno una volta: “Questo viaggio mi ha cambiato la vita!” e per tutti coloro che quel viaggio devono ancora compierlo. Un viaggio apparentemente diverso da quello dei Braccialetti Rossi, ma ugualmente carico di bellezza, intensità ed emozione.

Quanti di voi compreranno e leggeranno il nuovo libro di Albert Espinosa? 

 

Articoli Correlati