Aladdin live action: audio e testo di La mia vera storia

di Federica Marcucci
aladdin

Remake in live action dell’amatissimo classico d’animazione del 1992, Aladdin è finalmente arrivato al cinema. In parallelo con è stata anche rilasciata la colonna sonora che riprende i pezzi del film originale, pur con qualche piccola modifica nei testi.

Il film vede Mena Massoud nel ruolo dell’affascinante furfante Aladdin. Naomi Scott veste invece i panni della bellissima e indipendente principessa Jasmine e Will Smith nei panni dell’incredibile Genio.

Il cast del film vede inoltre la presenza di Marwan Kenzari nel ruolo del potente stregone Jafar, mentre Navid Negahban veste i panni del Sultano, preoccupato per il futuro di sua figlia; Nasim Pedrad è Dalia, la migliore amica e confidente della principessa Jasmine, Billy Magnussen interpreta il principe Anders, il bellissimo e arrogante pretendente di Jasmine, e Numan Acar è Hakim, braccio destro di Jafar e capitano delle guardie del palazzo.

Tra i pezzi c’è La mia vera storia, interpretata nella versione italiana da Manuel Meli.

Ascolta la canzone:

 

Leggi anche: ALADDIN TUTTA LA COLONNA SONORA DEL LIVE ACTION DI GUY RITCHIE

Leggi il testo della canzone:

Scappa via!
Molla quel pezzo di pane
Bada che sono già qua
Rubo solo quel che servirà (e cioè tutto!)
Scappo per stare nell’ombra
Però, che stile il mio!
Eh già, sono un vero ladro io!

Ratto, cane, ladro!
Di pane!
Ogni trucco vale
Voglio proprio farti male
Non c’è carità, che malvagità, vorrei un vero amico in più

Aladdin non riesce a fermarsi
Ha rubato troppo qui in città
E per me dovrebbe vergognarsi
Ma se vuoi mangiar devi rubacchiar, è una vecchia storia che nessuno cambierà

Rubo ma se c’è un intoppo
Poi scappo, in fretta però
Vedrai quante vie di scampo ho
Quando mi vogliono in gabbia
Parto e cerco una via
Che vita senza pace è la mia!

Furfante!
Vandalo!
Abù!
Scandalo!

Siete un po’ brutali
Ehi amico quando sali?
Lascia stare dai, già ho tanti guai
Fatemi rubare un po’
No!

Così mi stancano troppo
Uffa, mollatemi un po’
Corro da un vicolo all’altro
Perché io sono scaltro
E ora
Sono tempi duri, fatemi gli auguri, ora devo andare ciao!

Ascolta la Reprise 1:

Leggi il testo:

Un ratto, un cane
Rubo pane
Ma in fondo uno straccione
Non mi sento proprio
Solo che
Non vedranno quell’uomo buono
Che è in me

Ascolta la Reprise 2:

Leggi il testo:

Cane, ratto
Cosa ho fatto
Sono un uomo migliore
Ma chi inganna il mondo e mente non lo è
Io glielo dirò e scapperà
Il sogno mio si infrangerà
Lei cercava un uomo vero
Non me

Andrete a vedere Aladdin al cinema?

Articoli Correlati