Tutte le volte che ho scritto ti amo: la regista “sequel non ancora confermato”

di Federica Marcucci
noah centineo

Se avete adorato Tutte le volte che ho scritto ti amo sarete felici di sentire che Netflix sta pensando seriamente di mettersi al lavoro sul sequel. A rivelarlo è Variety che riporta che “le trattative non sono ancora iniziate”, ma che “si è ancora nella fase decisionale”.

Insomma non proprio una conferma ufficiale, ma dato il successo del primo film si tratta di una news che ci fa ben sperare. La stessa regista di Tutte le volte che ho scritto ti amo, Susan Johnson, qualche ora fa ha condiviso un post su Instagram che non lascia spazio a dubbi.

“Bene il segreto è stato svelato! Grazie a tutti del supporto! Siete voi!!!”

A quanto pare però molte testate hanno interpretato le sue parole come una vera e propria conferma. Per evitare equivoci il post è stato quindi rimosso e sostituito con un altro in cui la regista non conferma l’inizio della pre-produzione, ma lascia intuire che la strada è quella giusta.

Tutte le volte che ho scritto ti amo è il primo capitolo di una fortunata serie di romanzi scritta da Jenny Han. Il film è interpretato da Lana Condor (Alita – Angelo della battaglia, X-Men – Apocalisse) e Noah Centineo (Sierra Burgess è una sfigata, The Fosters).

Se ci sarà un sequel, come crediamo, vedremo la relazione di Lara Jean e Peter evolversi. I due dovranno infatti interfacciarsi con le prime difficoltà e dovranno capire, l’uno insieme all’altra, che cosa significa stare insieme.

Nel primo film vedevamo la protagonista, Lara Jean, alle prese con la sua timidezza e il suo grande segreto: lettere scritte a tutti i ragazzi per cui aveva avuto una cotta precedentemente. Tra questi vi è ovviamente anche Peter, il suo futuro ragazzo.

Che cosa vi aspettate da un probabile sequel di Tutte le volte che ho scritto ti amo?

 

 

Articoli Correlati