Tredici 3: Timothy Granaderos scioccato dal destino di Monty. SPOILER!

di Laura Boni
trediic 3 monty Timothy Granaderos

Quello di Monty è uno degli archi più tragici della terza stagione di Tredici. Insieme a moltissimi fan, anche l’attore Timothy Granaderos è rimasto scioccato quando ha letto quale sarebbe stato il destino del suo personaggio in 13 Reasons Why 3.

ATTENZIONE! QUESTO ARTICOLO CONTIENE SPOILER SULLA TERZA STAGIONE DI TREDICI!

Ascolta qui la nostra recensione di Tredici 3 e quello che pensiamo sul personaggio di Monty:

Il destino di Monty:

Nell’ultima puntata di Tredici 3 scopriamo che Monty è stato ucciso nella sua cella dopo essere stato arrestato per l’aggressione a Tyler nella seconda stagione. Abbiamo scoperto che nel doppiaggio italiano della serie c’è un errore di traduzione riguardo alla sua morte, quindi se hai visto la serie in italiano, leggi QUI!

Questa scelta degli sceneggiatori ha colto di sorpresa molti spettatori e lo stesso attore che interpreta. “Ho scoperto che Monty sarebbe stato ucciso verso la fine delle riprese dalla stagione” ha confessato Timothy a EW. “Quando l’ho scoperto sono rimasto sconvolto e triste, perché più di ogni altra cosa, è una tragedia per questo personaggio, sai? Nella terza stagione, scopriamo alcuni dei suoi lati più vulnerabili e forse vediamo anche Monty cambiare e poi tragicamente finisce tutto. Sono molto triste che la sua storia sia finita in questo modo“.

Concordiamo con Timothy perché questa scelta degli sceneggiatori ha tolto al personaggio (e agli spettatori) la possibilità di avere un percorso di presa di coscienza dei suoi errori e di redenzione dai suoi terribili errori. Dopo la morte di Bryce, Monty era l’unico personaggio che poteva fare questo tipo di cambiamento, sopratutto perché aveva al suo fianco qualcuno che era riuscito a vedere oltre le ombre e credeva in lui.

L’altro lato del personaggio:

Timothy Granaderos ha parlato anche delle rivelazioni sull’identità sessuale di Monty nella terza stagione: “Io mi ero cominciato a chiedere, sopratutto ripensando ai commenti e le azioni violente che ha fatto in passato, se stesse nascondendo qualcosa” ha confessato. “Ma non penso che avessi capito del tutto. Anche quando lo showrunner Brian Yorkey me lo ha detto, era più come se Montgomery sentisse questi istinti, che però non si dava nemmeno il permesso di esplorare. Negava tutto immediatamente. E’ stato interessante, è così che l’ho inteso io come attore e come lo vediamo sullo schermo“.

Articoli Correlati