Tredici 3: la recensione dell’ultimo episodio della terza stagione

di Roberta Marciano
tredici 3

Con i consueti 13 episodi, si conclude anche la terza stagione di Tredici 3 in attesa che la quarta faccia il suo arrivo, con tutta probabilità il prossimo anno. Noi di Gingergeneration.it abbiamo fatto una scorpacciata di questa nuova stagione arrivando finalmente all’ultimo episodio.

Ascolta la nostra recensione di Tredici 3 nel podcast di Ginger:

La recensione dell’ultimo episodio di Tredici 3

Così come il resto della altre puntate, il finale della terza stagione di 13 Reasons Why conferma il suo non essere particolarmente avvincente. Sono davvero pochi i momenti che lasciano sorpresi e anzi sembra una trama già scritta, vista e rivista. Anche il finale dell’episodio non ci lascia con nessun effetto wow. Quello che scopriamo che può dare il via alla quarta stagione non è nulla di così eclatante da volerci far venire voglia di vedere altri episodi subito.

Il finale non è chiuso ma se non la avessero rinnovata per un’altra stagione non sarebbe stata una grande perdita. Poteva concludersi così, senza troppe domande.

Attenzione contiene spoiler!

L’ultimo episodio si apre con Monty che entra in carcere dopo essere stato arrestato per le violenze che ha fatto nei confronti di Tyler. Contemporaneamente, Ani, il nuovo personaggio di questa stagione è chiamato alla centrale di polizia per raccontare la sua versione dei fatti. Ani racconterà una serie di bugie per salvare i suoi amici mentre sullo schermo appaiono le immagini di cosa è successo veramente la notte in cui Bryce è morto.

Il colpevole, non poi così insospettabile, è Alex Standall di cui anche suo padre, il Vice Standall sospettava sin dall’inizio.  Insieme a lui, Jessica ha assistito all’omicidio, coprendo però il suo amico. Nonostante questo Monty viene accusato dell’omicidio del suo ex amico anche se aveva un alibi di ferro: viene però ucciso in prigione e non avrà modo di raccontare la sua versione dei fatti.

Leggi la recensione del primo episodio!

Tuttavia Winston, il ragazzo con cui Monty ha un flirt, sa la verità visto che era con lui quella notte. Quello che ci lascia con più dubbi è: come faceva Ani a sapere che Monty era effettivamente con Winston? Ci sono delle dinamiche ancora non chiare, soprattutto per quello che riguarda il suo personaggio.

Speriamo che nella quarta stagione venga fatta chiarezza sul ruolo di questa ragazza, entrata nelle vite di Clay e co.

Tra gli altri pericoli c’è il ritrovamento, da parte di un pescatore, dell’arsenale di Tyler che era stato buttato nel fiume da Tony e Clay.

Il ritorno delle cassette

Il momento forse più significativo dell’episodio è la cassetta incisa da Bryce che consegna a Jessica, come scuse per ciò che le ha fatto. Non è solo un mea culpa quello del giocatore di football ma una vera e propria confessione dopo aver negato in tribunale di aver stuprato Jessica e Hannah Baker. Bryce voleva cambiare ma non è stato in grado di farlo al 100% visto che prima di morire aveva annunciato vendetta nei confronti di Zach, che lo aveva picchiato, e anche di Jessica.

 

Cosa ne pensate della terza stagione di Tredici 3?

Articoli Correlati