Tredici 4: come finisce la storia di Alex Standall in 13 Reasons Why

di Roberta Marciano
alex standall

La quarta stagione di Tredici è giunta a conclusione e così anche l’intera serie in onda su Netflix. Il capitolo conclusivo ci ha dato una risoluzione della storia per tutti i personaggi, compreso Alex Standall (Miles Heizer) che ha probabilmente fatto il percorso verso la guarigione migliore, sopratutto nell’ultima stagione.

Alex lo abbiamo conosciuto come un ragazzo un po’ timido ma allo stesso tempo leale. Era molto amico di Hannah Baker e di Jessica fino a quando questi due non si mettono insieme e il loro rapporto si rompe. Il ragazzo soffre molto per la fine della storia con Jessica che si innamora di Justin e anche per la morte di Hannah di cui si sente responsabile. Alla fine della prima stagione tenta, infatti, il suicidio ed è un flagello che si porterà dietro per molto e che farà stare molto in pensiero i suoi amici. Nella terza stagione si rende responsabile della morte di Bryce per la quale non viene però punito. Sicuramente una rappresentazione della sua storia che non ci è piaciuta anche perché il ragazzo non sembra avere particolari rimorsi per quello che ha fatto.

Nella quarta stagione il suo personaggio trova definitivamente la pace, scoprendo veramente sé stesso e trovando l’amore tra le braccia di Charlie Saint George. Il loro amore, puro e speciale, farà maturare il suo personaggio che capisce di poter lasciare alle spalle le sue sofferenze e abbracciare quello che la vita gli riserva. Anche la sua famiglia accetta a pieno la sua sessualità e Alex si libera del suo passato definitivamente, senza rimpianti e senza rimorsi.

Nonostante il suo personaggio si sia macchiato dell’omicidio di Bryce, il suo percorso è quello che più di tutti lo porta a una crescita interiore, collocandolo sicuramente come il miglior personaggio di questa quarta stagione.

Cosa ne pensate di come si è conclusa la storia di Alex Standall in Tredici?

Articoli Correlati