Tik Tok sarà proibito ai minori di 13 annni: ecco perché

di Alberto Muraro

Se siete degli utenti di Tik Tok e avete meno di 13 anni sappiate che abbiamo grosse novitù per voi. E non sono particolarmente allettanti. La celebre piattaforma di social network musicale, che va fortissima fra i giovani, ha infatti deciso di imporre una serie di notevoli limitazioni al suo utilizzo.

A partire da questo momento, infatti, i minori di 13 anni non avranno più la possibilità di caricare video, lasciare commenti, inviare messaggi e dare vita a nuovi profili. La decisione è stata presa da Tik Tok in accordo con la FTC, la Federal Trade Commission. Ma che cos’è successo e perché questa decisione?

Purtroppo, l’ente statunitense che regolamenta il mercato ha accertato che la società ha raccolto nel corso del tempo, in modo illegale, informazioni su bambini che ne facevano utilizzo. Piattaforme come queste, infatti, dovrebbero essere regolamentate da una legge che impone, per il loro uso, il consenso dei genitori dei minori.

In base alle informazioni in nostro possesso, Tik Tok era a conoscenza del fatto che molti bambini stavano utilizzando l’app ma hanno comunque continuato a raccogliere i loro dati. Fra questi, troviamo nomi, indirizzi e-mail e molte altre info personali. La misura è stata presa dopo che la FTC ha ricevuto, nel corso degli ultimi mesi, centinaia di segnalazioni da parte dei genitori degli utenti coinvolti.

Tik Tok ha risposto a quanto accaduto con questo comunicato. Il social ha assicurato che  realizzerà una parte separata del servizio per i minori di tredici anni, che avranno funzioni limitate e non potranno condividere video o inviare messaggi agli utenti.

Che cosa ne pensate di quanto accaduto a Tik Tok?

Articoli Correlati