The 100: Ricky Whittle parla di Lincoln e accusa i produttori di bullismo

di admin

La polemica per la morte di Lexa non è ancora finita, che The 100 si è già trovato al centro di una nuova polemica, che vede l’attore Ricky Whittle, il cui personaggio Lincoln è stato ucciso settimana scorsa, accusare il produttore Jason Rothenberg di bullismo.

Ricky ha infatti rivelato che la morte di Lincoln non era prevista in questa stagione, ma una volta che lui stesso ha deciso di lasciare la serie, sono stati costretti a tagliare fuori il suo personaggio. Ricky spiega inoltre che “Jason Rothenberg ha abusato della sua posizione per rendere il mio lavoro insostenibile. Quello che ha fatto è stato disgustoso e lui dovrebbe vergognarsi“.

Un tweet relativo ai presunti maltrattamenti dell’attore era già arrivato dalla madre di Ricky Whittle, che sosteneva che Rothenberg “dovrebbe vergognarsi” delle sue azioni. Ricky conferma il tweet materno spiegando di essere stato vittima di bullismo professionale: il produttore avrebbe agito tagliando tutta la story line che avrei dovuto fare, tagliando tutto, cercando di rendere il mio personaggio e me il più insignificante possibile“.

Lo screentime di Lincoln nella serie è stato infatti ingiustamente tagliato, e i produttori hanno additato Rothenberg come responsabile. La spaccatura tra i due è stata abbastanza evidente da convincere il presidente della Warner Bros e quello della CW a far fare a Ricky un provino per American Gods, in quanto “il [suo] personaggio non è stato utilizzato appienoin The 100.

 

Ricky si scusa con i fan, in particolare con gli shippers di Lincoln e Octavia (Marie Avgeropoulos), sottolineando come la ship fosse “letteralmente scomparsa, e il motivo è stato Jason stava cercando di tagliare me fuori in modo infantile, immaturo, narcisistico. Ha scelto di sminuire me e trascurare il mio personaggio.

Questa è una cosa che non potrò mai perdonargli” continua Ricky “Mi ha fatto allontanare da qualcosa che mi piace molto. Io amo Lincoln, amo lo show, mi piacciono il cast e la troupe. Mi ha costretto a fare questa scelta, di andare via, e io sono orgoglioso di averlo fatto, il troppo è troppo e il mio benessere personale è più importante di questo“.

@cw_the100 fam at comic con 2015 @entertainmentweekly shoot #bob #Linz #eliJ #marie #bantersquad #vanfam #squadgoalsachieved

Una foto pubblicata da Ricky Whittle (@rickywhittle) in data:

 

Rothenberg ha risposto alle accuse di Whittle limitandosi a dire “Ricky Whittle è un attore di talento, apprezzo il suo lavoro su The 100 e gli auguro tutto il meglio con American Gods“.

L’attore di The 100 Ricky Whittle ha subito bullismo secondo te?

Articoli Correlati