Noah Centineo dichiara: “i miei fan mi seguono ovunque!”

di Alberto Muraro

Diventare una super celebrità da un giorno all’altro non è facile. Ne sa qualcosa Noah Centineo! L’attore statunitense, pensate, si è guadagnato ben un milione di nuovi follower su Instagram dopo l’arrivo di Tutte le volte che ho scritto ti amo su Netflix. Adesso la situazione è “precipitata”, perché sulla piattaforma è stata aggiunta anche Sierra Burgess è una sfigata e il povero Noah, ormai, è inseguito dai fan ovunque vada!

Noah Centineo on Being Followed by Fans

In una recente intervista concessa a Jimmy Kimmler, Noah ha raccontato, scherzandoci su, tutti i lati più bizzarri della fama. Una volta, per esempio, un gruppo di fan lo ha raggiunto in aeroporto, dopo aver scoperto da quale volo sarebbe sceso. Ecco le sue parole:

sono andato a New York per lavoro, ero al ritiro bagagli e stavo ascoltando la musica con gli auricolari. Ad un certo punto, mentre aspettavo la mia valigia, ho sentito una presenza alle mie spalle. All’improvviso mi giro e mi rendo conto che avevo al mio fianco diciamo quattro persone che mi fissavano. Quando ho chiesto loro come fosse andato il volo, mi hanno risposto che non erano saliti su alcun aereo. Erano semplicemente venuti lì apposta per me.

In qualche modo, i fan avevano scoperto quale volo avrebbe preso Noah e anche l’ora in cui sarebbe giunto all’aeroporto John F. Kennedy. Il gruppetto ha poi accompagnato Noah alla macchina e ha seguito la vettura fino all’arrivo dell’attore a New York. A quanto pare, secondo quanto dichiarato da Noah Centineo, lo stesso identico gruppo di fan si è presentato a JFK anche in un’altra occasione, soltanto che stavolta invece di essere in 4 erano in 5!

A riguardo, Noah ha precisato:

a quel punto ho detto, mi fa piacere che mi vogliate così tanto bene, ma vi prego di non seguirmi. Tutto il resto va bene!

Che ne pensate di questa intervista di Noah Centineo?

Articoli Correlati