Kendall Jenner: ecco perché tutti parlano dello spot Pepsi di cui è testimonial (VIDEO!)

di Alberto Muraro

Per il suo ultimo spot, Pepsi, il noto brand di bibite concorrente di Coca Cola, ha scelto di mettere in campo una testimonial d’eccezione cone Kendall Jenner, resasi protagonista di una breve clip che in queste ultime ore ha fatto molto parlare di sé.

Nella pubblicità incriminata, la splendida Kendall Jenner recita il ruolo di una modella che, mentre è impegnata in uno shotting fotografico, si rende conto che fuori dalla finestra sta succedendo qualcosa che, d’improvviso, attira la sua attenzione: per le strade un gruppo di manifestanti sta infatti protestando e lei, invece di restare impassibile, decide di buttare la parrucca bionda e i vestiti griffati che ha indosso buttandosi nella “mischia”. D’improvviso, Kendall diventa l’eroina della protesta e decide, piuttosto di ricorrere alla violenza verbale e fisica, di porre nelle mani di uno dei poliziotti presenti una lattina di Pepsi, come ideale simbolo di pace e fratellanza.

Le polemiche online (trasformatesi, ovviamente, in meme) sono state essenzialmente scatenate dal fatto che il gigante delle bibite statunitense avrebbe sfruttato un tema in questo periodo molto delicato come le proteste e le insurrezioni popolari sminuendo il loro vero significato. Se a questo aggiungete il delicato ruolo delle forze dell’ordine nella risoluzione di determinati tipi di dinamiche (e la loro pessima reputazione) vi risulterà abbastanza chiaro il motivo, seppur esagerato, per cui agli utenti dei social questa pubblicità non sia per nulla piaciuta.

Qui sotto trovate il video dello spot Pepsi con protagonista Kendall Jenner: che ne pensate di questa polemica?

Articoli Correlati