Jonas Brothers: la recensione del documentario Chasing Happiness

di Roberta Marciano
Chasing Happiness jonas brothers

Mentre metto da parte i fazzoletti pieni di lacrime, il documentario dei Jonas Brothers è tutto quello di cui avevamo bisogno e anche di più. Che voi siate fan sin dall’inizio o solo da poco o non li seguite affatto, Chasing Happiness è un turbinio di emozioni, una storia familiare divertente e allo stesso tempo struggente.

Il punto di partenza

Un excursus di tutta la carriera dei tre fratelli Nick Jonas, Joe Jonas e Kevin Jonas, una raccolta di momenti e immagini inediti che ci portano a scoprire l’origine dei JB, nati come band punk-rock prima di approdare nell’universo Disney e diventare una delle band più popolari al mondo. Chasing Happiness è più di un semplice documentario, è uno strumento di guarigione per i tre fratelli che permette a chi lo guarda di entrare in completa sintonia con quello che è successo.

Ci sono alcuni dei milestone più importanti per la band. Dai primi amori (sì, c”è anche Miley Cyrus), i primi successi, le prime sconfitte… e soprattutto la decisione di porre fine ai Jonas Brothers. Nel documentario viene raccontato il momento della rottura, il modo in cui fratelli hanno affrontato questo problema e come hanno vissuto il ricongiungimento, che è stato tutto tranne che facile.

Tutto ha avuto inizio da un viaggio in Australia e un anno in giro per il mondo alla riscoperta di sé stessi e soprattutto dei Jonas come fratelli, prima che come band. C’è spazio per le loro carriere soliste, per la vita da papà di Kevin: un calderone in cui non manca proprio nulla, se non forse la presenza di Frankie Jonas poco visibile (Frankie where are you?).

Un percorso alla riscoperta della felicità che culmina con la decisione di tornare insieme come band, di restare uniti come fratelli e di prendere tutto come viene. Ci saranno tempi bui ma alla fine tutto si può superare.

Il documentario è da vedere e rivedere (su Amazon Prime Video), non solo per la storia raccontata ma anche per il modo in cui ripercorre vita e carriera di questa band che per anni ha fatto la storia.

Un consiglio: aspettate fino alla fine dei titoli di coda, se volete ridere un po’!

 

Avete già visto il documentario dei Jonas Brothers, Chasing Happiness?

Articoli Correlati