Glee: riassunto dell’episodio 3×02, I Am Unicorn

di Laura Boni

E’ a tempo di Musical la seconda puntata di Glee. Infatti l’episodio 3×02 – I am Unicorn è scandito solo dalle audizioni che tre dei protagonisti fanno per entrare nello spettacolo della scuola. Shelby (Idina Menzel) è tornata e subito ci regala un duetto con Lea Michele. Questo ritorno non previsto, però, fa scattare il dramma di Quinn che per la prima volta deve affrontare le conseguenze della maternità. Per il resto Finn impara a ballare. Brittany regala massime di vita, Will vuole trovare un rivale per la campagna di Sue e abbiamo la prima scena romantica tra Finn e Rachel. Vi è piaciuto la seconda puntata di Glee?

Episodio 3×02 – I am Unicorn:

Tu sei un unicorno“, la punatata inizia con una delle chicche di Brittany che ha deciso di condurre la campagna presidenziale di Kurt per il consiglio studentesco. La bionda Cheerleader dice che un unicorno è qualcuno che sa di essere magico e non ha paura di mostrarlo…insomma proprio come Kurt! Ovviamente essere definito un unicorno convince il ragazzo a darle una chance. Ma le idee di Brittany per la campagna di Kurt sono un pò eccessive anche per lui: prevedono tanto rosa shokking, glitter e bandiere della pace. Wiil ci da una notizia: i Vocal Adrenalin sono arrivati secondi lo scorso anno alle Nazionali e il loro coach è stato licenziato, quindi ora che sono più vulnerabili, le Nuove Direzioni devono impegnarsi al massimo. Il proff Schue per poter fare questo, però, rinuncia ad essere il regista del Musical studentesco e sceglie Emma, Coach Beast e Artie come sue alternative. Ma non è finita: Will ha organizzato un campo di allenamento per i membri del Glee Club che non sono proprio dei ballerini modelli. Cioè Mercedes, Fiin, Puck, Kurt e Blaine che si auto nomina. Shelby, la mamma di Rachel è tornata e insegna part time alla McKinley. E il suo compito è quello di dirigere un Glee Club alternativo che avrà come protagonista Sugar Motta, altamente richiesto dal padre della ragazza e dalla sua grande donazione in denaro. Will però, è più preoccupato per Rachel che per la nuova competizione. Quinn e le sue Scanks sono delle vere bulle, ma Sue la affronta dicendole che la colpa di tutti i suoi problemi è il Glee Club e le ofrre un posto nella sua campagna per aiutarla a distruggelo. Shelby convoca Quinn e Puck per parlare della loro bimba che lei ha adottato, vorrebbe convincerli a far parte della loro vita. Ma la ragazza è molto aggressiva e si rifiuta. Alle lezioni di danza scopriamo un’altra novità: anche Blaine è un junior, quindi quest’anno non si diplomerà. Shelby finalmente affronta Rachel e dopo qualche battibecco iniziale la aiuta a scegiere la canzone per l’audizione del musical e cantano insieme Somewhere. Ed è inutile dire che sono meravigliose! Quinn accetta la proposta di Sue e gira un video che spiega come l’arte ha rovinato la sua vita e annuncia che non tornerà nel Glee Club. Ma questo è troppo! Will la affronta e le dice che non può incolpare le uniche persone che le sono state vicine nelle difficoltà. Le dice di crescere! Puck, invece, decide di accettare la proposta di Shelby e va a casa sua per conoscere Beth… e le ha pure portato un disegno! E così per la prima volta conosciamo la figlia di Quinn e Puck. Il ragazzo decide di parlare anche lui con Quinn per convincerla a dare una chace al suo lato materno. Finalmente Quinn cede e Shelby che mostra una foto della bimba, che la fa commumovere. Alla fine la vecchia Quinn risorge e torna nel Glee, ma in realtà vuole fare tutto quello che può per avere la custodia della figlia. Le audizioni continuano: Kurt porta una canzone di Barbra Streisand, con la gentile concessione di Rachel Berry. Kurt è bravissimo, ma non abbastanta virile per il membro delle gang Tony, protagonista di West Side Story. Quindi cerca di convincerli che sa interpretare un forte ruolo maschile portando in scena Romeo e Giulietta con Rachel, ma le cose non vanno come previsto. Tutto si risolve grazie alla saggezza del padre di Kurt: “Canti come Diana Ross e ti vesti come se avessi un afbbrica di cioccolato, ma questo sei tu!” gli dice, quindi il suo consiglio è di scriversi degli spettaccoli da solo, con parti che siano giuste per la sua personalità. E così anche la campagna di Brittany ora va bene, peccato che anche lei ha deciso di concorrere contro di lui, perchè lei è un unicorno. E’ arrivato il momento per l’audione di Blaine…e Darren Criss è perfetto per la parte di Tony! Ma Blaine ha fatto il provino per ruoli minori, perchè, anche se non lo dice, non vuole togliere la parte a Kurt… Speriamo ci ripensi!

Canzoni in questo episodio:

Rachel e Shelby – Somewhere (dal musical West Side Story)

Kurt – I’m the greatest star (dal musical Funny Girl)

Blaine – Something’s coming (dal musical West Side Story)

Guarda alcune foto tratte dalla puntata:

Articoli Correlati