Ghali cade dalle scale di Sanremo ma fa parte dello show (video)

di Giovanna Codella
ghali sanremo

Durante questa quarta serata di Sanremo 2020 ci sono, oltre a Fiorello e a Tiziano Ferro, diversi ospiti italiani ed internazionali. Si tratta di Dua Lipa, Tony Renis, Gianna Nannini, Coez e Ghali.

Questa sera, l’ingresso di Ghali sul palco è a dir poco fuori dagli schemi perché l’artista simula di cadere dalle fatidiche scale lasciando, per qualche attimo, tutti con il fiato sospeso. Subito dopo, il personaggio a terra si rivela essere un finto Ghali che raggiunge immediatamente la sua controfigura. L’eclettico rapper si esibisce dunque con Cara Italia, Wily Wily, Boogieman e l’inedito Good Times accompagnato da giovani DJ in maschera.

Chi è Ghali

Pseudonimo di Ghali Amdouni, è un rapper nato a Milano il 21 maggio 1983 da genitori tunisini. Ha sempre vissuto nel capoluogo lombardo, trascorrendo buona parte della sua infanzia a Baggio, quartiere della periferia milanese.

Raggiunge la popolarità grazie al singolo Ninna Nanna, estratto dal suo album di debutto, Lunga vita a Sto (2016) e a una collaborazione con Izi, Charlie Charles, Sfera Ebbasta Rkomi e Tedua (per il singolo Bimbi). Segue l’uscita dei singolo Happy days e Habibi, entrambi estratti dall’album, e del fortunato inedito Cara Italia.

Nel 2018 continua la sua collaborazione con Sfera Ebbasta e il produttore Charlie Charles (per l’album Peace&Love del trapper) a cui si aggiungono le collaborazioni con Capo Plaza e il produttore Sick Luke (singolo Zingarello).

Nell’estate del 2019 pubblica contemporaneamente due singoli, Turbococco e Hasta la vista. Il 5 luglio è la volta del mixtape Machete Mixtape 4, nel quale Ghali è presente nel brano Goku insieme a Sick Luke.

Nel novembre 2019 Ghali ritorna con il singolo Flashback, prodotto da Mace, seguito il 17 gennaio 2020 dal secondo singolo Boogieman, in collaborazione con Salmo. Entrambi anticiperanno l’uscita del secondo album DNA, previsto per il 20 febbraio 2020.

Video della finta caduta di Ghali a Sanremo 2020

Articoli Correlati