Fotomodella licenziata da Ralph Lauren perchè troppo grassa

di admin

Qualche giorno fa Ralph Lauren ha licenziato una delle sue modelle di punta, Filippa Hamilton. Lei afferma che la causa del licenziamento è legata al suo peso,  54 chili erano troppi per gli stylist della casa di moda, che le rimproveravano di non entrare negli abiti. Dall’altro lato la direzione della maison smentisce, dicendo che Filippa è stata licenziata perché non ha rispettato alcuni vincoli contrattuali. La situazione è ricca di contraddizioni , fatto sta che in Giappone è stata pubblicata una campagna pubblicitaria di Ralph Lauren con il corpo di Filippa completamente modificato con Photoshop. Il risultato finale è a dir poco grottesco, la modella risulta sproporzionata, con una vita e delle gambe magrissime, lontanissime dalle sue forme. Dalla casa di mosa si scusano dicendo che c’è stato un errore. Ma la domanda sorge spontanea, come si può commmettere un errore del genere? Sono anni che si cerca di trasmettere alle giovani di tutto il mondo dei modelli sani, corpi in salute, anche con qualche curva in più, e per una volta che una modella non è uno scheletro viene ritoccata con Photoshop? La situazione è a dir poco paradossale, Filippa pesa 54 chili per 1,77 di altezza, non è di certo in sovrappeso, eppure il suo corpo perfetto, equilibrato, e sano non è bastato. E’ stato ritoccato, e non per nascondere un po’ di cellulite, o una ruga di troppo, ma per ridicolizzarla. Perché la realtà dei fatti è che quella vita così “ stretta” è ridicola e inumana. Per non parlare poi delle centinaia di ragazze che avran sfogliato la rivista e a quella pagina si saran fermate a riflettere su come poter raggiungere quella 38. E allora ci vien da ridere se pensiamo a tutte le dichiarazioni fatte proprio durante l’ultima settimana della moda a proposito delle modelle sane, ci vien quasi spontaneo chiedere dove siano tutte le taglie 40. Noi ne abbiamo viste proprio poche, e tra l’altro alcune stanno pure perdendo il lavoro. Crediamo vivamente che il modello di salute da comunicare alle ragazze di tutto il mondo sia ben diverso da quella foto. Non c’è niente di male a volere curare il proprio aspetto fisico, è giusto alimentarsi correttamente e far attività fisica, e a tutte fa piacere riuscire a perdere qualche chilo per rientrare in quei fantastici pantaloni comprati due anni fa. Ma tutto ciò è molto lontano dalle diete a base di acqua naturale e acini d’uva, dalle ossa che si intravedono dai vestiti, dai visi pallidi, e dai braccialetti che cadono dai polsi scheletrici. Salute è piacersi.Salute è accettarsi. E allora un applauso a Filippa che comunque sia andata non ha accettato quel ritocco, ed indignata ha svelato di pesare ben 54 chili.

Articoli Correlati