Dragon Ball Evolution: Kazuhiko Torishima commenta il flop del 2009

di Marco Della Corte
Dragon Ball Evolution: Kazuhiko Torishima commenta il flop del 2009

Dragon Ball Evolution, un titolo che, a 10 anni di distanza, mette ancora i brividi ai fan del manga originale di Akira Toriyama. La nostra news parte non da tale film, bensì da Kazuhiko Torishima, un nome che forse alla maggior parte di voi non dirà nulla. Costui è il direttore rappresentativo della casa editrice giapponese Hakusensha. Anni fa, prima di presiedere questo incarico, Torishima era l’editore di Akira Toriyama, nel corso della sua pubblicazione dei manga Dr. Slump e Dragon Ball su Shonen Jump.

Chi ha letto il primo, sa bene come Toriyama fosse solito, tramite alcuni divertenti sketch, prendere in giro il suo editore che spesso (e volentieri) rifiutava le sue idee e bozze. Torishima venne addirittura inserito da Toriyama nella continuity ufficiale di Dr. Slump, tramite il personaggio del dottor Mashirit, rivale del protagonista Senbei Norimaki e chiara parodia dello stesso Torishima. Questi, durante una conferenza alla Bunka Gakuen University di Tokyo, ha risposto ad alcune domande del pubblico, tra cui cosa pensasse del lungometraggio di Dragon Ball Evolution.

DRAGON BALL EVOLUTION: LA RISPOSTA DI TORISHIMA

Kazuhiko Torishima ha esternato il suo parere sul live action di Dragon Ball Evolution con tali parole: ‘E’ stato il mio più grande fallimento per quanto riguarda gli adattamenti sullo schermo’. Torishima ha aggiunto che dopo il flop del film, si è rivolto ai suoi avvocati, esperti nel settore riguardante gli adattamenti televisivi e cinematografici.

Alla fine, Torishima è giunto alla conclusione che la Shueisha avrebbe dovuto pagare per avanzare pretese riguardo la gestione del materiale originale. L’ex editore di Akira Toriyama ha aggiunto: ‘Da quanto ho sentito, il diritto di veto sarebbe stato un investimento di 5 miliardi di yen (pari a 40 milioni di euro)’.

DRAGON BALL EVOLUTION: UN DISASTRO INEVITABILE?

Sembra proprio che Kazuhiko Torishima, a 10 anni di distanza, abbia ancora l’amaro in bocca per il fallimento di Dragon Ball Evolution. Riguardo i precitati 5 miliardi di yen, il direttore rappresentativo di Hakusensha ha aggiunto che tale cifra corrispondeva al 60-70% del profitto annuale di Shueisha e proprio per questo non ci sarebbe stata la disponibilità a pagare una somma simile. Torishima aveva tuttavia pensato di chiedere i diritti di distribuzione per l’Asia, al fine di avere un ritorno economico. Torishima ha poi dichiarato che avrebbe negoziato per ottenere i diritti di veto. 

DRAGON BALL EVOLUTION: IN ASIA HAN FATTO DI MEGLIO!

Non è certo un’eresia dire che trasporre fedelmente sul grande schermo un universo particolare come quello di Dragon Ball, sia molto complesso. Anche per la mecca del cinema quale Hollywood. Evolution, è un tentativo che ha fallito sul nascere, già per il fatto di proporre un cast (quasi) interamente composto da attori occidentali e peraltro molto poco credibili nei loro ruoli. Contestabile, inoltre, il fatto che personaggi topici della prima serie animata siano del tutto assenti, a cominciare da Crili.

Ricordiamo come Dragon Ball Evolution non sia il primo live action dedicato al manga di Toriyama. Ad inizio anni ’90 vennero prodotti tra Corea e Taiwan ben due adattamenti dell’opera: Deuraegon Bor (diretto da Wang Ryong) e Dragon Ball – The Magic Begins di Joe Chan e Leung Chung. Nonostante il basso budget, recitazioni ed effetti speciali al limite del trash, è però giusto constatare come le atmosfere, le ambientazioni e gli stessi personaggi, rispecchino fedelmente il manga originale, molto più del film USA con Justin Chatwin nel ruolo di Goku in versione liceale…

 

Voi cosa ne pensate di Dragon Ball Evolution? Lo avete mai visto? 

 

 

Articoli Correlati