Disney+: che cos’è, quando sarà disponibile e quanto costa

di Federica Marcucci

È ufficiale: l’arrivo di Disney+ si fa sempre più vicino. Ad annunciarlo è la stessa The Walt Disney Company che, per mezzo di un lungo comunicato, fa luce sulla piattaforma streaming tanto attesa. Un lancio studiato nel dettaglio che si pone l’ambizioso obiettivo di dare del filo da torcere a tutti i big dello streaming, primo tra tutti Netflix.

Se ben ricordate, molto prima dell’annuncio della creazione di Disney+, era trapelata la notizia che Disney avrebbe concesso parte del proprio catalogo in esclusiva proprio al colosso creatore di alcuni tra i migliori contenuti odierni. Solo dopo c’era stato un passo indietro che aveva portato a un intero ripensamento di come i fan Disney avrebbero potuto fruire dello sterminato catalogo della major.

Da qui l’idea della piattaforma che, non a caso, inizia a prendere corpo proprio adesso: a pochissime settimane dallo storico accordo con cui la The Walt Disney Company ha acquisito la 20th Century Fox.

Ma cos’è quindi Disney+ e quando sarà disponibile?

Disney+ è il servizio di streaming ufficiale della Disney collegato all’omonima piattaforma. Sarà lanciato a partire dal 12 novembre 2019 negli USA e, nel corso dei sei mesi seguenti, arriverà anche in altri paesi tra cui l’Italia.

Sulla piattaforma saranno disponibili tanti contenuti inediti creati appositamente per la piattaforma, oltre al catalogo dei classici, i film Marvel e della saga di Star Wars, ma anche tutte le stagioni dei Simpson e molto altro ancora.

Quanto costerà?

Non sappiamo ancora quale sarà il costo per il pubblico italiano. Negli USA il costo per l’abbonamento mensile sarà di 6,99$ e di 69,99$ per quello annuale – rispettivamente poco più di 5,00€ e 60,00€. Delle cifre “modiche” se paragonate ad altri abbonamenti di servizi in streaming, come ad esempio Spotify.

Non ci resta che attendere ulteriori news!

Che cosa ne pensate di Disney+, pensate di abbonarvi alla piattaforma?

Articoli Correlati