Breaking Dawn: tutti “pazzi” per Kristen Stewart

di admin

Protagonista femminile indiscussa della Twilight Saga, Kristen Stewart sembra non volersi fermare mai, e la popolarità acquisita, unita al suo fascino e al talento, ne fanno una star a tutto tondo.

La stupefacente Kristen Stewart, sempre al centro del gossip internazionale e sempre più impegnata in ruoli diversi, è contesa da registi e fotografi sia per la sua bravura e professionalità che per la sua fresca bellezza. Questo è il motivo per cui Vogue l’ha scelta per la sua copertina e le ha dedicato una lunghissima intervista.

Kristen Stewart in copertina su Vogue

Approfondiamo un argomento già postato su Ginger Generation il 14 gennaio 2011 e cioè che la bellissima Kristen Stewart (Bella) sarà sulla copertina di “Vogue” sul prossimo numero di febbraio. Naturalmente, non è finita qui, perchè all’interno ci sarà un lungo articolo ad accompagnare le foto. Ecco in riassunto quanto c’è scritto. Il corpo di Kristen Stewart può raccontare un milione di storie… “La parola che uso sempre per descriverla è volpina.” dice Jack Scott, che l’ha recentemente diretta in Welcome to the Rileys, nel quale interpreta una teenage scappata da casa e una lap dancer. “Sembra una volpe. Ha quel modo di muoversi e di essere che si riscontra spesso nelle sue performance, una sorta di astuzia.” In altre parole, Stewart proietta il tipo di ribellione diffidente che è così tipico della sua età – ha 20 anni – al posto di uno spirito allegro, il che è probabilmente la ragione del fatto che ha la testa sulle spalle più degli altri suoi coetanei della piramide di potere di Hollywood, e anche una pupilla per i registi. Per Bill Condon, al momento impegnato per un anno nelle riprese di Breaking Dawn, il finale in due parti della possente Twilight Saga, “Kristen era in cima alla mia lista di motivi per girare questo film.” In un fine settimana autunnale in una parte tranquilla di Baton Rouge, la città dove si trova il set di Breaking Dawn, Stewart si muove intorno alla cucina della casa di un amico, fa rumore con le nocche delle dita mentre parla. Diventa nervosa quando ha a che fare con i media e spesso è accusata di essere di malumore e sulla difensiva nelle sue apparizioni pubbliche, non da ultimo perchè sorride raramente. Ha alcuni tic da cattiva ragazza, come fumare e riempire la sua conversazione con parolacce, e mantiene un’aria insofferente in volto per la sua grande carriera. “Scelgo di fare cose che sono troppo ambiziose, e se non riesco a fare questo non voglio fare nient’altro”, dice. Lei sente il peso di interpretare Bella Swan, “un personaggio che a questo punto è legato alla psiche di molte persone. Ha iniziato ad entrarmi in testa molto più del solito perchè siamo arrivati alla fine ed è stato come un lungo viaggio. Voglio solo che le fans del libro siano contente.” Per un largo segmento della popolazione, la Stewart potrebbe essere completamente considerata come l’incarnazione sullo schermo della loro eroina preferita. Ma, nonostante la sua giovane età, la Stewart ha girato più di 20 film, molti dei quali indipendenti e quasi tutti stellari, e ha tirato fuori questi ruoli difficili. Dopo essere stata notata da bambina ad una recita scolastica, la Stewart è andata dritta nella serie A, contenta di aver iniziato la sua carriera prima che arrivassero le insicurezze adolescenziali. Se vede una teenager, letteralmente si tuffa e si copre. “Non posso andare al centro commerciale. Mi annoia non poter uscire molto spesso. E anche non poter essere a volte ‘una ragazza qualunque’.” dice. Può individuare la settimana in cui smette di essere “una ragazza qualunque” e tornare nel mondo sorvegliato 24 ore su 24, e la speculazione senza fine sulla sua relazione con il suo ragazzo collega Robert Pattinson, del quale si rifiuta di parlare. La Stewart, che è attenta a non lamentarsi del successo del fenomeno Twilight, è abbastanza intelligente da capire la natura della sua particolare celebrità. “Masse di ragazze si sono identificate con Bella in un modo davvero molto profondo”, dice.

Photoshoot “stellati”

Diario Twilight ha scoperto che i nuovi arrivati nel cast di Breaking Dawn si sono riuniti per una bella cena di gruppo, con tanto di foto, e sono: Noel Fisher (Vladimir), Lisa Howard (Siobhan), Patrick Brennan (Liam), Omar Metwally (Amon), Christian Camargo (Eleazar), Myanna Buring (Tanya), Judi Shekoni (Zafrina) e Guri Weinberg (Stefan). Invece, per mezzo di Luna Nueva Meyer, veniamo a conoscenza che Dakota Fanning (Jane) è stata fotografata da Inez Van Lamsweerde e Vinoodh Matadin per la rivista “W”. Inoltre, la Fanning è stata scelta tra le migliori performance del 2010 sempre dalla medesima rivista per il film “The Runaways”. Ecco una breve dichiarazione della giovanissima attrice che alla normalità di una ragazza di 16 anni ha saputo unire la sua professionalità: “È stato importante per me andare in una scuola normale. Ho un armadietto; mia madre mi ha comprato un lucchetto e mi ha spiegato come usarlo. Sono le piccole cose: dove vai a pranzo? Come si chiude l’armadietto? Volevo un annuario. Adesso ho un sacco di firme sopra con scritte tipo “ti auguro una bella estate” e cose così.”

Articoli Correlati